Fonseca: "Roma brava a gestire, tanti giocatori stanchi. Dzeko? Difficile per lo Shakhtar"

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

Con il minimo sforzo, 1-0, la Roma ottiene una vittoria pesante contro un coriaceo Genoa. Una gara, quella dell'Olimpico, che il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha commentato così ai microfoni di DAZN.

Mancini esulta con El Shaarawy dopo l'1-0 | Paolo Bruno/Getty Images
Mancini esulta con El Shaarawy dopo l'1-0 | Paolo Bruno/Getty Images

Grande gestione ma si doveva chiudere prima?
“Devo dire che abbiamo affrontato una buona squadra, mi aspettavo una squadra che pressasse più alto, è stato difficile trovare gli spazi giusti. C’è stata una lenta circolazione della palla, però penso che abbiamo vinto bene contro una buona squadra”

Cristante centro-sinistra nella difesa a 3?
“Bryan è un giocatore molto intelligente, l’ho messo lì per dare più qualità all’uscita. Mancini e Smalling avevano più spazio per giocare, è stata una mia scelta per questo”.

Bryan Cristante | Paolo Bruno/Getty Images
Bryan Cristante | Paolo Bruno/Getty Images

Fisicamente come state?
“Bene, abbiamo gestito un po’ di giocatori perché alcuni hanno giocato quasi sempre, ma la squadra sta bene”.

Pellegrini?
“Lui e Bryan sono giocatori molto intelligenti, Lorenzo ha giocato più dietro oggi perché mancava Veretout. Chi gioca in quella posizione deve trovare gli spazi e Lorenzo ha fatto bene, ha lavorato tanto per la squadra, è una soluzione senza Veretout. Devo dire che mi è piaciuto molto”.

Lorenzo Pellegrini | Silvia Lore/Getty Images
Lorenzo Pellegrini | Silvia Lore/Getty Images

La Roma non ha preso mai gol in contropiede, qual è il segreto?
“Non abbiamo pressato come io volevo, siamo stati poco aggressivi nel primo tempo. Siamo andati bene nelle marcature preventive, non lasciando ripartire il Genoa e Diawara è importante in tal senso, ci dà più equilibrio, è importante per noi”.

Se batte lo Shkhtar si travestirà da Zorro?
“No, no, l’ho fatto una volta (ride, ndr)”.

Dzeko e Borja Mayoral | Silvia Lore/Getty Images
Dzeko e Borja Mayoral | Silvia Lore/Getty Images

Borja Mayoral? Dzeko?
“Sarà difficile recuperare Dzeko per lo Shakhtar Donetsk, vediamo nei prossimi giorni. Su Borja dico che ha lavorato molto, non è stata una partita facile per lui senza spazio. Non si ferma perché lavora molto per la squadra, cerca la profondità, è un lavoro che talvolta non si vede. Ha avuto delle situazione dove poteva fare meglio, ma lavora molto per la squadra”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.