Fonseca: "Roma sfavorita? Vale solo il campo"

Adx
Askanews

Roma, 31 ago. (askanews) - Roma sfavorita alla vigilia? "Vale quello che vale. Conta solo il campo, non ho dubbi che la Lazio sia una squadra fortissima con un allenatore che è li da tempo. Il favoritismo non è importante, lo è il campo e come si contrasta l'avversario nei suoi punti di forza. Chi è favorito lo deve dimostrare in campo". Parola di Paulo Fonseca, tecnico giallorosso alla vigilia del derby. "Ho già giocato diversi derby nel corso della mia carriera - continua - Si capisce che sia una partita importante per la città e dall'aria che si respira. Vale 3 punti, ma c'è un coinvolgimento maggiore. E' il mio primo derby, ma spero siano tanti in futuro. Sono motivato". Su Smalling dice: "Cercavamo un calciatore esperto in difesa, vanta tante presenze con il Manchester United e ha le caratteristiche adatte per noi, aggiungerà qualità perché è rapido e aggressivo". Poi tanta pretattica sull'ipotesi di Florenzi esterno alto, sull'utilizzo di Veretout, di Schick, Cristante o Pellegrini. "Credo nell'identità di gioco di una squadra che possa prevalere l'avversario. Non ho una visione chiusa, anche in base al risultato posso pensare di levare un attaccante per un difensore. Se la situazione lo richiedesse non esiterei a farlo. Sono le circostanze della partita a determinare le scelte".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...