Formula 1 prove libere Monza 2019, problemi per RedBull

prove libere Monza 2019
prove libere Monza 2019

Prove Libere oggi, 6 settembre 2019, per il Gran Premio di Monza. Siamo finalmente arrivati al week-end più atteso per la Formula 1. Il circuito Europeo più famoso e veloce. Ferrari dopo la sua festa a Milano, per il novantesimo della creazione deve rimettersi nei box e dimostrare quanto vale nel tempio della velocità, a casa sua. Mercedes agguerrita ma sfavorita a causa del motore secondo in potenza solo alla scuderia del cavallino. RedBull con numerosi problemi elettrici che hanno portato una crisi nei box, fra meccanici e ingegneri, fondamentalmente per le partenze da fermi. Molto importante sarà la prestazione di Alfa Romeo, casa che accompagnerà sponsorizzando la Formula 1 per tutto il week-end. Ecco il video della Festa Ferrari a Milano:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Prove Libere Monza 2019 Meteo

Le prove libere si sono svolte con un tempo incerto. Almeno in mattinata, la pioggia ha creato disagio a tutti i Box dalle Major ai team non ufficiali. Un problema non soltanto per il setting delle gomme e dell’auto, quanto perché invece per le qualifiche non è prevista pioggia. Questo in Formula 1 porta ad entrare in pista durante le qualifiche senza aver provato le gomme giuste, o ancora, ad avere mappature Rain che non sviluppano completamente le caratteristiche delle vetture.

Prove Libere 1 Gran Premio

Nelle prove libere è ancora Charles Leclerc a primeggiare mantenendo la stessa tenacia e concentrazione di Spa-Francorchamps. Ai Ferraristi non basta, come hanno invocato in Duomo lo scorso 4 settembre, a Monza vogliono la doppietta. Se vincere il mondiale è ormai un lontano ricordo, guadagnare i primi due gradini sul podio a Monza è un obbligo.

Risultati PL1 Formula 1 Monza

Charles è anche il primo come velocità massima raggiunta, traguardo fondamentale al Monza Eni Circuit. In difficoltà le RedBull, soprattutto quella di Verstappen, in ordine di arrivo troviamo infatti prima il novello Albon.

Cla

#

Pilota

Chassis

Motore

Giri

Tempo

Gap

Distacco

1

16

Monaco
Monaco

Charles Leclerc

Ferrari

Ferrari

20

1’27.905

2

55

Spain
Spain

Carlos Sainz Jr.

McLaren

Renault

25

1’28.211

0.306

0.306

3

4

United Kingdom
United Kingdom

Lando Norris

McLaren

Renault

23

1’28.450

0.545

0.239

4

44

United Kingdom
United Kingdom

Lewis Hamilton

Mercedes

Mercedes

11

1’28.730

0.825

0.280

5

23

Thailand
Thailand

Alexander Albon

Red Bull

Honda

19

1’29.025

1.120

0.295

6

26

Russian Federation
Russian Federation

Daniil Kvyat

Toro Rosso

Honda

25

1’29.960

2.055

0.935

7

33

Netherlands
Netherlands

Max Verstappen

Red Bull

Honda

11

1’30.10

2.195

0.140

8

5

Germany
Germany

Sebastian Vettel

Ferrari

Ferrari

19

1’30.507

2.602

0.407

9

77

Finland
Finland

Valtteri Bottas

Mercedes

Mercedes

11

1’30.596

2.691

0.089

10

10

France
France

Pierre Gasly

Toro Rosso

Honda

26

1’30.695

2.790

0.099

11

99

Italy
Italy

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo

Ferrari

22

1’32.848

4.943

2.153

12

18

Canada
Canada

Lance Stroll

Racing Point

Mercedes

9

1’33.976

6.071

1.128

13

3

Australia
Australia

Daniel Ricciardo

Renault

Renault

10

1’34.528

6.623

0.552

14

20

Denmark
Denmark

Kevin Magnussen

Haas

Ferrari

7

1’34.715

6.810

0.187

15

27

Germany
Germany

Nico Hulkenberg

Renault

Renault

10

1’35.133

7.228

0.418

16

8

France
France

Romain Grosjean

Haas

Ferrari

7

1’35.980

8.075

0.847

17

88

Poland
Poland

Robert Kubica

Williams

Mercedes

12

1’37.816

9.911

1.836

18

63

United Kingdom
United Kingdom

George Russell

Williams

Mercedes

12

1’38.421

10.516

0.605

19

11

Mexico
Mexico

Sergio Perez

Racing Point

Mercedes

4

20

7

Finland
Finland

Kimi Raikkonen

Alfa Romeo

Ferrari

4

Prove Libere 2 Formula 1

La seconda sessione di prove libere parte con la pista quasi completamente asciutta. Ferrari deve mantenere il suo apparente predominio con Charles mentre Mercedes sicuramente lotterà per togliere il week-end alla scuderia di casa, fondamentali per loro queste prove. Inizia a piovere i primi minuti delle prove libere così cambiando le strategie dei box. Partono bene le Ferrari; torna in pista anche Verstappen con l’auto apparentemente a posto rimanendo all’inizio a 4 decimi dalla coppia Rossa. Hamilton e Bottas recuperano terreno ma non montano subito le gomme rosse e quindi faticano a colmare il Gap. A un’ora della fine inizia a piovere più intensamente. Sessione stoppata ad un’ora dalla conclusione delle PL2 per pulire il tracciato.

Risultati PL2 Formula 1

Ecco i risultati alla fine delle prove libere 2:

Pos.

Pilota

Naz.

Team

Tempo

1

LECLERC C.

Monaco
Monaco

Ferrari

1’20”978

2

HAMILTON L.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

Mercedes

1’21”046

3

VETTEL S.

Germania
Germania

Ferrari

1’21”179

4

BOTTAS V.

Finlandia
Finlandia

Mercedes

1’21”347

5

VERSTAPPEN M.

Olanda
Olanda

Red Bull

1’21”350

6

ALBON A.

Thailandia
Thailandia

Red Bull

1’21”589

7

GASLY P.

Francia
Francia

Toro Rosso

1’22”124

8

GROSJEAN R.

Francia
Francia

Haas

1’22”153

9

RICCIARDO D.

Australia
Australia

Renault

1’22”249

10

KVYAT D.

Russia
Russia

Toro Rosso

1’22”260

11

HULKENBERG N.

Germania
Germania

Renault

1’22”338

12

SAINZ JR C.

Spagna
Spagna

McLaren

1’22”482

13

MAGNUSSEN K.

Danimarca
Danimarca

Haas

1’22”511

14

RAIKKONEN K.

Finlandia
Finlandia

Alfa Romeo Racing

1’22”523

15

STROLL L.

Canada
Canada

Racing Point

1’22”706

16

PEREZ S.

Messico
Messico

Racing Point

1’22”882

17

GIOVINAZZI A.

Italia
Italia

Alfa Romeo Racing

1’23”065

18

NORRIS L.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

McLaren

1’23”571

19

KUBICA R.

Polonia
Polonia

Williams

1’23”737

20

RUSSELL G.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

Williams

1’24”313

Prove Libere 3 GP Monza

Un po’ di incertezza per Hamilton e Leclerc, grandi Vettel e Verstappen. Bottas si fa vedere con la terza posizione.

Pos.

Pilota

Naz.

Team

Tempo

1

VETTEL S.

Germania
Germania

Ferrari

1’20”294

2

VERSTAPPEN M.

Olanda
Olanda

Red Bull

1’20”326

3

BOTTAS V.

Finlandia
Finlandia

Mercedes

1’20”403

4

LECLERC C.

Monaco
Monaco

Ferrari

1’20”403

5

RICCIARDO D.

Australia
Australia

Renault

1’20”564

6

HAMILTON L.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

Mercedes

1’20”595

7

HULKENBERG N.

Germania
Germania

Renault

1’20”752

8

ALBON A.

Thailandia
Thailandia

Red Bull

1’20”827

9

GIOVINAZZI A.

Italia
Italia

Alfa Romeo Racing

1’20”881

10

KVYAT D.

Russia
Russia

Toro Rosso

1’20”945

11

SAINZ JR C.

Spagna
Spagna

McLaren

1’20”949

12

PEREZ S.

Messico
Messico

Racing Point

1’21”003

13

GASLY P.

Francia
Francia

Toro Rosso

1’21”073

14

NORRIS L.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

McLaren

1’21”292

15

RAIKKONEN K.

Finlandia
Finlandia

Alfa Romeo Racing

1’21”325

16

MAGNUSSEN K.

Danimarca
Danimarca

Haas

1’21”336

17

GROSJEAN R.

Francia
Francia

Haas

1’21”621

18

STROLL L.

Canada
Canada

Racing Point

1’21”639

19

RUSSELL G.

Gran Bretagna
Gran Bretagna

Williams

1’22”374

20

KUBICA R.

Polonia
Polonia

Williams

1’22”758

Potrebbe interessarti anche...