Formula E: ecco le prime immagini della Gen2 EVO

Matt Kew
motorsport.com

Il telaio Gen2 standard era stato mostrato per la prima volta a gennaio nel 2018 in vista di un ciclo inizialmente pianificato per essere triennale, ma a dicembre è stato esteso a quattro anni.

Ora è stato quindi lanciato un aggiornamento, simile a quello che fu fatto per l'ala anteriore della Gen1 durante la terza stagione.

I cambiamenti della Gen2 EVO includono un'ala anteriore con un profilo differente, ma anche una nuova ala posteriore curva e l'introduzione della "pinna di squalo" sulla carrozzeria posteriore.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La vettura è stata presentata digitalmente oggi e, come già avvenuto con la versione standard della Gen2, farà il suo debutto fisico in occasione del Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra, il 3 marzo.

Alejandro Agag, fondatore e presidente della Formula E, ha dichiarato: "La Gen2 si distingue già come una delle auto da corsa più sorprendenti e, proprio come suggerisce il nome, la Gen2 EVO è un'altra evoluzione di questo design".

"Come abbiamo fatto con la vettura di prima generazione, la Gen2 EVO è stata dotata di una carrozzeria rinnovata per renderla più elegante ed agile".

"Il suo design futuristico mostra ancora una volta la Formula E come categoria innovativa in termini di progressi tecnologici ed estetici".

Si spera che le modifiche dell'ala anteriore e la rimozione dei passaruota possano aiutare a rendere i contatti più "punitivi", allo scopo di cercare di ridurne il numero, ritenuto troppo elevato proprio a causa della robustezza della vettura.

Il presidente della FIA, Jean Todt, ha aggiunto: "Il campionato ABB Formula E è alla sua sesta stagione, ma la tecnologia al suo interno ha fatto molta strada e potrà essere di beneficio anche agli utenti della strada".

"Sono lieto che, con il passaggio allo status di Campionato del Mondo, vedremo un'ulteriore evoluzione della vettura Gen2, la Gen2 EVO, che ha un look davvero eccitante".

"E' questo approccio progressivo che ha contribuito all'espansione ed all'aumento della competitività del campionato, che sta aprendo la strada al futuro della mobilità urbana sostenibile".

La Gen2 EVO conserva le stesse parti standard obbligatorio che c'era in precedenza, tra cui la batteria della McLaren Applied Technlogies e gli pneumatici Michelin ognitempo da 18 pollici.

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Formula E Gen2 EVO

Formula E Gen2 EVO <span class="copyright">FIA Formula E Championship</span>
Formula E Gen2 EVO FIA Formula E Championship

FIA Formula E Championship

Potrebbe interessarti anche...