Formula E pronta a sospendere la stagione per due mesi

Charles Bradley
motorsport.com

Anche se non è previsto un annuncio ufficiale fino a dopo l'apertura del Mondiale di Formula 1, questo fine settimana a Melbourne, in Australia, è inteso che la dichiarazione di una pandemia da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, a causa della diffusione del virus COVID-19, è stata l'innesco di questa scelta.

Questo significa che gli eventi di Seoul, in Corea del Sud, e Parigi, in Francia, si uniranno a quelli già rinviati. Al momento quindi rimangono in programma le tappe di Berlino, New York e Londra.

Il fatto che le gare della Formula E si disputino nei centri urbani ha avuto un ruolo importante in questa decisione, che è stata presa in pieno accordo con la FIA.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Finora nella stagione 2019/2020 sono state completate cinque gare in quattro diverse sedi. Si ritiene che i tempi dell'annuncio siano legati invece all'evitare di influenzare il round di apertura della Formula 1.

La Formula E si è rifiutata di rilasciare un commento sulla vicenda.

Leggi anche:

GP d'Australia: isolati due membri Haas e uno McLaren Coronavirus: posticipato anche l'E-Prix di JakartaMotoGP: posticipato a novembre anche il GP d'Argentina

Potrebbe interessarti anche...