Foto nude della campionessa norvegese che vuole lasciare la nazionale

Yahoo Sports IT
Nora Mørk, 26 anni, è una delle stelle della nazionale di pallamano, ma ora la sua avventura con la Norvegia potrebbe essere al capolinea. (Credits – Getty Images)
Nora Mørk, 26 anni, è una delle stelle della nazionale di pallamano, ma ora la sua avventura con la Norvegia potrebbe essere al capolinea. (Credits – Getty Images)

E’ una delle giocatrici di pallamano più famose della Norvegia, dove questa disciplina è decisamente più conosciuta che da noi. Nora Mørk, 26 anni, è una delle stelle della nazionale, ma ora la sua avventura con la Norvegia potrebbe essere al capolinea. La colpa di alcune foto sexy finite sul web qualche mese fa e che hanno distrutto la ragazza.

Siamo a settembre e le nazionali maschili e femminili di pallamano sono in raduno. Il cellulare di Nora Mørk viene hackerato e alcuni scatti senza veli della campionessa finiscono immediatamente sul web. L’imbarazzo e la vergogna sono enormi per Nora, che si trova al centro dell’attenzione per qualcosa di ben diverso che per le sue qualità tecniche con la palla in mano. La ragazza è distrutta e valuta l’ipotesi di scomparire, di lascare lo sport e non trovarsi più sotto i riflettori.

Per mesi la campionessa norvegese, miglior marcatrice delle Olimpiadi 2016, di Euro 2016 e della Coppa del Mondo 2017 dove la Norvegia è stata battuta in finale dalla Francia, ha lottato con i suoi fantasmi, decidendo a novembre di non lasciare tutto e di tornare a fare ciò che sa fare meglio. Giocare a pallamano. Ma ora le cose sembrano nuovamente cambiate e la colpa è della Federazione.

Sì, perché Nora Mørk accusa i colleghi maschi di aver diffuso le immagini e accusa la Federazione di non aver preso provvedimenti e di averla abbandonata. “La Federazione è a conoscenza di questa storia da fine ottobre, ma non ha fatto nulla. Non so se voglio ancora indossare la maglia di una Nazionale che protegge i colleghi che commettono molestie sessuali invece di sostenere me che sono la vittima” attacca la campionessa.

Le sue compagne di squadra si sono subito messe al suo fianco e hanno scritto una lettera alla Federazione chiedendo il suo intervento. E i giocatori sotto accusa? Confermano, ma gettano acqua sul fuoco. “E’ vero, durante un match, alcuni giocatori hanno ricevuto le foto intime, non hanno riflettuto e le hanno mostrate agli altri. Ma poi siamo stati noi a informare Nora delle foto in circolazione. Lei ci ha chiesto di cancellarle e così abbiamo fatto” ha dichiarato all’emittente televisiva TV2 il giocatore Christian O’Sullivan. Ma alla campionessa non basta.

Leggi altri articoli

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità