Francia, Benzema dopo il forfait: ‘Stavolta devo arrendermi’. Cosa filtra sul possibile sostituto

Karim the dream? Rimandato, stavolta. Il sogno di Benzema di giocare il suo secondo Mondiale - il primo da protagonista - è svanito per colpa di un problema al quadricipite della gamba sinistra. Infortunio in allenamento e tanti saluti al Qatar. Dopo aver perso Nkunku - oltre ai vari Maignan, Kanté, Kimpembé e Pogba - Deschamps non avrà a disposizione neanche il Pallone d’Oro.

LE PAROLE DI KARIM - Sui suoi profili social Benzema ha rilasciato le prime sensazioni dopo l’annuncio del forfait: “Nella mia vita non mi arrendo mai, ma stavolta devo pensare alla squadra, come faccio sempre. Quindi la ragione mi dice di lasciare il mio posto a chi può aiutare la nostra squadra a fare un grande Mondiale. Grazie per tutti i vostri messaggi di supporto".

DESCHAMPS - Sorride amaro Deschamps, che ha commentato così l’infortunio di Benzema: “Sono estremamente triste per Karim che ha reso questa Coppa del Mondo un obiettivo importante. Nonostante questo nuovo colpo per la squadra francese, ho piena fiducia nel mio gruppo. Faremo di tutto per affrontare l'immensa sfida che ci attende".

LA SCELTA SUL SOSTITUTO - Il ct ha tempo fino alla serata di domani, lunedì 21, per sostituire l’attaccante del Real Madrid. Dopo le chiamate di Kolo Muani e Thuram, dalla Francia filtra che l’allenatore sta valutando anche di rimanere così senza convocare un sostituto di Karim, come ha fatto anche il Senegal che non ha rimpiazzato Mané. La Francia quindi potrebbe presentarsi al Mondiale con 25 giocatori anziché 26, per un Benzema in meno potrebbe non esserci nessuno a sostituirlo.