Frosinone-Inter 1-3: Tris nerazzurro allo Stirpe, Spalletti blinda il terzo posto

Un colpo di testa di Nainggolan e un calcio di rigore di Perisic aprono la strada all'Inter nel primo tempo, nel finale a segno anche Vecino.
Un colpo di testa di Nainggolan e un calcio di rigore di Perisic aprono la strada all'Inter nel primo tempo, nel finale a segno anche Vecino.

L'Inter supera il Frosinone e blinda il terzo posto a sei giornate dal termine del campionato. Match indirizzato nel primo tempo con le reti di Nainggolan e Perisic, nella ripresa non basta la rete di Cassata ai ciociari, Vecino chiude i conti in pieno recupero.


La reazione dei padroni di casa si materializza con un pericoloso cross per Paganini, che è libero di staccare senza disturbo ma spedisce sul fondo. Con il passare dei minuti l'Inter riprende però il controllo del possesso palla e trova il raddoppio poco dopo la mezz'ora: Chibsah abbraccia Skriniar in area e l'arbitro assegna il penalty, che Perisic trasforma in goal spiazzando Sportiello. Pochi minuti dopo Politano ha sul sinistro la palla del ko, ma il portiere del Frosinone chiude lo specchio con un gran riflesso.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nella ripresa l'Inter abbassa la guardia e il Frosinone accorcia le distanze con un bel destro basso di Cassata dal limite dell'area. La squadra di Baroni prende coraggio e sfiora addirittura il pareggio con una splendida punizione di Ciano dai 25 metri, la palla esce di pochissimo alla sinistra di Handanovic e lo Stirpe si infiamma.

Spalletti perde Borja Valero per un problema muscolare e corre ai ripari giocando le carte Keita e Gagliardini: gli ospiti riordinano le idee e limitano l'entusiasmo dei padroni di casa, mentre all'86' Icardi si divora il goal del ko di testa con la porta sguarnita. Un errore che non pesa però nell'economia del match, perchè nel finale c'è anche spazio per il sigillo di Vecino: l'uruguaiano finalizza un perfetto contropiede con un preciso rasoterra e chiude i giochi.

I GOAL

19' NAINGGOLAN 0-1 - Perfetto cross dalla destra di D'Ambrosio: Nainggolan viene colpevolmente lasciato libero al limite dell'area piccola e il belga schiaccia di testa nell'angolo alla destra di Sportiello.

35' PERISIC RIG. 0-2 - Chibsah trascina a terra Skriniar su azione d'angolo e l'arbitro non ha dubbi nell'assegnare il penalty. Dal dischetto Perisic apre il piattone e spiazza Sportiello con un preciso rasoterra all'angolino.

62' CASSATA 1-2 - Sugli sviluppi di un fallo laterale la difesa dell'Inter non rinvia bene e concede la palla a Cassata, che dal limite lascia partire un bel destro basso: Handanovic si distende e tocca, ma non evita il goal.

94' VECINO 1-3 - Perfetto contropiede nerazzurro con il passaggio finale di Icardi per Vecino, il centrocampista prende la mira e trova l'angolo basso alla sinistra di Sportiello.

IL TABELLINO

FROSINONE-INTER 1-3

Marcatori: 19' Nainggolan, 37' Perisic rig., 62' Cassata, 94' Vecino

FROSINONE (3-5-2): Sportiello 7; Goldaniga 5.5, Ariaudo 5, Capuano 5.5; Paganini 6.5, Chibsah 5, Cassata 6.5 (63' Ciano 6.5), Valzania 6 (82' Maiello s.v.), Beghetto 6.5; Pinamonti 5 (88' Dionisi s.v.), Ciofani 6.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 5.5; D'Ambrosio 7, De Vrij 5.5, Skriniar 6.5, Asamoah 5.5; Vecino 6.5, Borja Valero 6.5 (74' Gagliardini 5.5); Politano 6.5 (89' Joao Mario s.v.), Nainggolan 7, Perisic 5.5 (70' Keita 5.5); Icardi 5.

Arbitro: Massa

Ammoniti: Paganini, Chibsah, Vecino, Ciano

Espulsi: nessuno

Potrebbe interessarti anche...