Furia Cavani, è il primo in Europa ad arrivare a trenta goal

E' un grande attaccante, ma probabilmente rimane ancora sottovalutato a livello mondiale. In Uruguay, Francia e Italia, no di certo, considerato quanto sta facendo e quanto ha fatto. Lui è Edinson Cavani. Matador, bomber a tutto tondo, chirurgico davanti al portiere e nei numeri del 2016/2017.

Si perchè con la rete al Metz, Cavani ha messo a segno il goal numero 43 della sua grandiosa stagione: il tutto in 43 partite precise. Ciò nonostante il PSG non è per nulla sicuro di vincere la Ligue 1 ed in Champions League è stato eliminato malamente in quel del Camp Nou: il Matador ha vinto all'andata segnando un goal, ma al ritorno è stato il toro ad uscire trionfatore.

Contro il Metz tra l'altro Cavani ha segnato il suo trentesimo centro stagionale in Ligue 1. E' il primo giocatore dei sei campionati più importanti d'Europa a spingersi così avanti: Messi fin qui si è fermato a ventinove, Bas Dost a ventotto, mentre Aubameyang, Lewandowski, Belotti e Dzeko continuano ad inseguire.

Nonostante i trenta goal Cavani non è in lotta per vincere la Scarpa d'Oro, considerando che la Ligue 1, almeno per questa stagione, ha un coefficente di 1.5 rispetto a Portogallo, Germania, Italia, Inghilterra e Spagna, che possono moltiplicare per 2 le reti dei propri esponenti.

Edinson Cavani PSG Guingamp Ligue 1 09042017

Ha raccolto l'eredità di Ibrahimovic, ma diversamente dallo svedese Cavani non è riuscito a monopolizzare la scena in quel di Parigi, nè a far parlare di s+è come l'ex bomber di Inter, Milan e Juventus. In più, alla gara decisiva contro il Barcellona in terra catalana è letteralmente scomparso, facendo mugugnare non poco i tifosi del PSG.

Eppure per Cavani parlano i goal: il 30enne sudamericano ha infatti superato sè stesso ampiamente, con 42 reti a scavalcare le 38 dell'ultimo anno di Napoli. Ciò nonostante il classe 1987 potrebbe partire nella prossima stagione, con i club inglesi e spagnoli ampiamente interessati a portarlo tra le proprie fila.

Molto più che altro dipenderà dalla volontà del PSG di non comprare un vero e proprio fenomeno che possa eclissare Cavani: difficile, visto che il desiderio della squadra transalpina è di portare in Francia uno come Neymar, che possa portare milioni di tifosi a seguire con costanza il simbolo calcistico di Parigi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità