Gakpo si prende subito la scena ai Mondiali. I sondaggi del Milan e il prezzo fissato dal PSV

Ci sono voluti due errori macroscopici di un Mendy in un'inedita serata di svagatezze per abbattere la resistenza del Senegal, ma se l'Olanda può festeggiare i 3 punti nel test più complicato del suo girone ai Mondiali lo deve anche al guizzo di uno dei suoi uomini più attesi. Passano le stagioni e cambiano i commissari tecnici oranje, ma Cody Gakpo non può non essere indicato come una delle stelle della formazione di Louis van Gaal. Lo dicono i numeri di una prima parte di stagione semplicemente fantascientifica, lo dice il momento di forma che ha accompagnato sino allo sbarco in Qatar gli attaccanti chiamati in causa per questi Mondiali.

VETRINA PER IL MERCATO - Nessuno nella batteria offensiva olandese ha offerto la continuità di rendimento e la produzione in termini realizzativi del calciatore del PSV Eindhoven: tra club e nazionale sono 33 i gol che portano direttamente la sua firma tra reti ed assist. Una stagione questa che profuma tanto di definitiva consacrazione e che porterà in dote rumors di mercato pressoché automatici. Gli occhi dei principali club di Premier League si sono posati su di lui da diverso tempo e il gol nel match che ha segnato il suo esordio assoluto ai Mondiali è un biglietto da visita ulteriore per i soggetti interessati. Liverpool e soprattutto Manchester United hanno preso più informazioni di altri, ricevendo come risposta che per meno di 45-50 milioni di euro il giocatore non si muove a gennaio. Certo, la vetrina del Qatar sarà una variabile molto importante da tenere in considerazione e potrebbe fare persino il gioco del PSV e per lo stesso Gakpo, per il quale la platea di spettatori potrebbe allargarsi.

I SONDAGGI DEL MILAN - Tra questi c'è anche il Milan, che delle qualità del classe '99 di Eindhoven ha preso nota da tempo ma che, a fronte di un prezzo del cartellino già lievitato e di una concorrenza spietata come quella dei ricchi club di Premier, non parte certamente in prima fila. I sondaggi col suo entourage non hanno fatto scoccare la famosa scintilla e il ragazzo stesso si sente già pronto per affrontare palcoscenici esigenti ma certamente più affascinanti come quelli del campionato inglese. Nei Mondiali dei vecchi campioni e dei nuovi astri nascenti prova a farsi spazio pure Cody Gakpo.