Gallinari e Datome rilanciano le ambizioni azzurre

Sportal.it

Alla vigilia della seconda partita del Torneo AusTiger di Shenyang, in cui gli Azzurri di coach Meo Sacchetti affronteranno la Francia in quello che sarà il penultimo test prima del Mondiale, Danilo Gallinari e Gigi Datome si dicono fiduciosi di poter recuperare definitivamente e dare così il massimo nella competizione iridata, dopo lo stop che ha costretto entrambi ad esordire solo venerdì nella sconfitta di 6 punti contro la Serbia.

“Mi sento bene oggi e mi sono sentito bene ieri - ha dichiarato Galinari -. Era un po’ che non scendevo in campo e mi mancava la partita. Ho avuto buone sensazioni sia a livello personale sia a livello di squadra. Ieri abbiamo fatto un passo in avanti rispetto alle ultime uscite. La Serbia è una squadra forte e giocare con loro punto a punto fino ai secondi finali era uno dei nostri obiettivi. Ora non resta che continuare a lavorare per trovare la migliore condizione possibile in vista del Mondiale”.

Gli fa eco capitan Datome: “Sono molto felice di essere tornato in campo. La strada è stata lunga e ringrazio il nostro preparatore fisico Matteo Panichi e tutto lo staff medico sanitario. Spero che le condizioni migliorino ancora per poter essere sempre più utile alla squadra. Non si può mai essere soddisfatti per una sconfitta ma ieri ho visto un buono spirito e mi è piaciuto il fatto che la squadra non si sia intristita nei momenti di difficoltà. Dobbiamo continuare a giocare a testa alta contro tutti gli avversari. Anche quelli che, come la Serbia, sono di un livello superiore al nostro”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...