Ganna, morto il nonno: aveva 90 anni

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Filippo Ganna: morto il nonno
Filippo Ganna: morto il nonno

Lutto per Filippo Ganna, giovane ciclista italiano, che giovedì 30 settembre 2021 ha perso il nonno Ambrogio. Era stato proprio lui, scomparso all’età di 90 anni, ad avergli trasmesso la passione per le due ruote regalandogli la prima bicicletta.

Filippo Ganna: morto il nonno

Per il ragazzo, classe 1996 e reduce dal bis nella crono individuale ai mondiali, il nonno è stata una figura fondamentale che lo ha sempre accompagnato tanto nella vita quanto nello sport. Lui stesso aveva trasmesso tutta la sua passione per l’attività fisica a suo figlio Marco, ex-canoista olimpico ai Giochi di Los Angeles 1984, e al piccolo Filippo che da subito si era appassionato di ciclismo.

Il giovane non ha mai mancato di dimostrato il legame che aveva con il nonno, il quale guardava sempre le sue gare in televisione commuovendosi per i suoi successi come accaduto per gli ultimi.

Filippo Ganna, morto il nonno: sabato i funerali

Il funerale di Ambrogio Ganna avrà luogo a Verbania nella mattinata di sabato 2 ottobre 2021 presso la chiesa di San Maurizio a Ghiffa. La triste notizia è giunta a pochi giorni dall’ennesimo successo di Filippo ottenuto in terra belga, dove ha battuto i due atleti di casa Vout Van Aert e Remco Evenepoel. Il campione del mondo sarà nuovamente impegnato a gareggiare lunedì 4 ottobre nella Coppa Bernocchi a Legnano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli