Gara 1: Fraga mantiene la posizione e vince ad Imola

Redazione Motorsport.com
motorsport.com

Gara 1 parte con Igor Fraga (DR Formula RP Motorsport) in testa, Vesti (Prema Powerteam) perde la posizione su Caldwell (Prema Powerteam) in apertura di gara, ma non lascia scappare i due di testa.

Nel gruppo di centro Schumacher (US Racing), infilato da Blomqvist (Kic Motorsport), finisce quattro ruote fuori pista e fa sfilare gli altri, recupera poi la posizione sullo svedese, ma non riesce a risalire oltre l’ottava posizione e chiude la gara dietro a Sophia Floersch (Van Amersfoort Racing).

Fraga guadagna metri, ma il ritiro di Marcos Siebert (US Racing) per un testacoda che lascia la vettura insabbiata richiede l’ingresso della safety car a 18’ dalla conclusione.

La gara riparte con i piloti raggruppati, Vesti viene attaccato da Guzman (DR Formula by RP Motorsport) e Fittipaldi (Prema Powerteam), il brasiliano la spunta con furbizia, superando con un audace sorpasso all’esterno. Vesti riconquista la terza posizione all’ultimo giro, quando Fittipaldi allunga troppo cercando nuovamente un passaggio all’esterno per superare Olli Caldwell.

Podio finale dunque con Fraga primo dall’inizio alla fine, seppur sempre sotto pressione, Caldwell molto attento a difendere la posizione conquistata e Vesti, caratterizzato come sempre da una guida molto pulita. Fittipaldi chiude quarto, dietro di lui Guzman, poi Matteo Nannini (Corbetta Racing Srl) in sesta posizione.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...