Gara abbreviata a Dubai, la Mercedes Black Falcon vince "a sorpresa"

Emmanuel Rolland

Una vittoria insperata, almeno nella modalità. La Mercedes-AMG GT3 del Team Black Falcon è stata dichiarata vincitrice alla 24 Ore di Dubai, fermata dopo solo sette ore a causa della forte pioggia caduta sul tracciati e dei box allagati. Trovandosi al comando al momento dello stop, il Team Black Falcon è stato dichiarato vincitore con il suo quartetto di piloti formato dal britannico Ben Barker, da Khaled Al Qubaisi, dall’olandese Jeroen Bleekemolen e dal tedesco Manuel Metzger. Quest’ultimo – nato a Frauenfeld (Svizzera) – corre con licenza elvetica.

Al secondo posto si è piazzata l’ Audi R8 LMS numero 88 del Team Car Collection Motosport che schierava Breukers, Haase, Ortmann, Parhofer e Winkelhock. A completare il podio l’Audi numero 7 del Team MS7 by WRT affidata all’equipaggio Saud Fahad Al Saud–Vergers–Vanthoor e Mies.

Les voitures sur la pitlane inondée

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Les voitures sur la pitlane inondée <span class="copyright">24h Series</span>
Les voitures sur la pitlane inondée 24h Series

24h Series

Spiccano le prestazioni degli svizzeri Rolf e Mark Ineichen, quinti al volante dell’Audi R8 #31 del Team WRT, che hanno condiviso con Mirko Bortolotti e Kelvin Van der Linden, dopo aver momentaneamente conquistato il primo posto.

Dietro ai fratelli Ineichen si è piazzato il lucernese Adrian Amstutz, sesto alla guida della Lamborghini Huracan GT3 Evo #77 della Barwell Motorsport, insieme ai suoi compagni di squadra. Anche loro sono stati a tratti al comando della corsa.In GT3-AM, podio per i rossocrociati Ivan Jacoma, Maurizio Calamia e Stefano Monaco, affiancati da Roberto Pampanini e Mikkel Overgaard Pedersen, finiti terzi nella Porsche 911 GT3-R #28 della Dinamic Motorsport.

Nella categoria Touring, il team svizzero Autorama Motorsport è stato ancora una volta veloce, piazzando la sua Volkswagen Golf GTI TCR al terzo posto con Yannick Mettler e il giovane esordiente Miklas Born. Il team di Wetzikon ha piazzato la seconda Golf al settimo posto, appena dietro la Topcar Sport Cupra, sulla quale erano presenti, tra gli altri, Fabian Danz e Ronny Jost.

Da parte sua, Rahel Frey si è classificato ottavo in GT4 su Audi R8 LMS GT4 #402 della Heide Motorsport, e Martin Kroll è arrivato decimo nella medesima classe su BMW M4 GT4 #431 della Hofor Racing.

Felice Jelmini, Autorama Motorsport by Wolf Power Racing, Volkswagen Golf GTI TCR DSG

Felice Jelmini, Autorama Motorsport by Wolf Power Racing, Volkswagen Golf GTI TCR DSG <span class="copyright">24h Series</span>
Felice Jelmini, Autorama Motorsport by Wolf Power Racing, Volkswagen Golf GTI TCR DSG 24h Series

24h Series

Dans la catégorie tourisme, l’équipe suisse Autorama Motorsport a une nouvelle fois répondu présente, en positionnant sa Volkswagen Golf GTI TCR à la troisième place avec notamment Yannick Mettler et le jeune débutant Miklas Born. L’équipe de Wetzikon a placé sa deuxième Golf à la septième place, juste derrière la Cupra Topcar Sport où l’on retrouvait entre autres Fabian Danz et Ronny Jost.

De son côté, Rahel Frey a terminé à la huitième place du GT4 sur l’Audi R8 LMS GT4 #402 du Heide Motorsport, et Martin Kroll s’est classé 10e de cette même catégorie sur la BMW M4 GT4 #431 du Hofor Racing.

Potrebbe interessarti anche...