Gary Lineker e un tweet imbarazzante su Messi

[Credits: Getty]

Gary Lineker ha visto Ecuador-Argentina, la gara valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, e si è entusiasmato. Forse troppo, a giudicare dal tweet con cui ha commentato la stellare prestazione di Leo Messi, autore di una tripletta e di un gol – il terzo – di bellezza assoluta.

Il commentatore ed ex bomber inglese – capocannoniere ai Mondiali messicani del 1986 – ha prima twittato quanto segue:

 

La frase si riferisce a un modo di dire tradizionale britannico, che mette insieme una citazione del Vangelo di Giovanni (4,23: «But the hour cometh, and now is») il proverbio «Opportunity makes the man». A volerla semplificare per l’italiano, il concetto è lo stesso del nostro «quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare».

A tradurlo letteralmente – «Quando viene il momento, viene anche l’uomo» – aiuta a capire anche il senso del secondo tweet, che è quello imbarazzante.

Pensiamo non ci sia bisogno di traduzione.

Gary Lineker è una star di Twitter, con 6,65 milioni di follower in tutto il mondo. È arguto, ironico e autoironico (da buon britannico): quando ha visto il tweet con cui si dichiarava che nella storia dei Mondiali è stato il cannoniere più efficace, con il maggior tasso di conversione tra occasioni da gol e realizzazioni, ha commentato: «Great shat… sorry, stat» (Gran cac**a…, scusate, statistica).

Questa volta, però, ha forse passato il segno. E tra le tante, tante risposte al suo tweet non sono poche – anzi – quelle che gli hanno consigliato un semplice gesto: «DELETE». Ovvero, cancella quel che hai scritto.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità