Gasperini ci crede, ma trema per Muriel

La prima, storica vittoria dell'Atalanta nella fase a gironi di Champions League permette ai nerazzurri di restare in corsa per il secondo posto nel Gruppo C, già vinto dal Manchester City,

Il 2-0 alla Dinamo Zagabria non esprime al meglio la superiorità espressa dalla squadra di Gasperini, inevitabilmente soddisfatto al termine della partita ai microfoni di 'Sky Sport': "Avevamo voglia di fare una prestazione come quelle che facciamo spesso in campionato. Ci mancava la vittoria, la volevamo fortemente".

Ora bisogna vincere in casa dello Shakhtar e tifare City contro la Dinamo: "Il primo tempo è stato combattuto, nel secondo abbiamo dominato in lungo e in largo. Avessimo fatto un paio di gol in più sarebbe stato meglio, ma va bene così. Abbiamo dimostrato che la partita dell'andata è stato solo un episodio, questa vittoria dà ancora un senso alla nostra Champions".

Citazione per le stelle Gomez e Muriel: "In serate come queste i giocatori come il Papu si esaltano. Ma sono stati tutti straordinari, faccio fatica a fare delle classifiche stasera. Molto bene anche Muriel. Ha sbagliato qualche occasione di troppo, ma ha fatto un grande lavoro da prima punta. Avevamo bisogno di lui e ha creato molti pericoli alla difesa avversaria".

Lo stesso Muriel tiene però in ansia Gasperini e i tifosi a causa dell'infortunio al ginocchio sinistro subito nel secondo tempo: brutta caduta e esami nelle prossime ore, con la speranza di esserci tra due settimane in Ucraina.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...