Gasperini contro tifosi Fiorentina: "Figli di p...sono loro"

webinfo@adnkronos.com

"Non ho mai insultato nessuno. Ero motivato al massimo per la mia squadra e mi hanno gridato più volte 'figlio di p...'. Mia madre ha fatto la guerra per dare diritto di parola a questi deficienti: loro sì che sono dei figli di p...Non lo accetto: questa è cafonaggine e maleducazione". Così il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, replica ai cori a lui rivolti da alcuni tifosi al termine della sfida del Franchi, valida per gli ottavi di Coppa Italia contro la Fiorentina, vinta dalla Viola per 2-1. 

"Ci dispiace molto uscire dalla Coppa Italia. La sconfitta brucia. La squadra oggi mi sembrava affaticata, non abbiamo recuperato dalla partita di Milano, abbiamo giocato qualche marcia sotto ma potevamo anche vincerla ma la Fiorentina aveva più energie di noi -ha aggiunto il mister ai microfoni di Rai Sport-. Abbiamo ballato un po' nel primo tempo, la partita di Caldara è stata positiva, nel secondo tempo abbiamo sbagliato occasioni abbastanza facili e pareggiato sembrava potessimo vincere ma avevamo poche energie e la Fiorentina ha cercato e voluto vincere più di noi".  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...