Gasperini sicuro: "Kulusevski? Difficile trovare posto all'Atalanta"

Gasperini non ha rimpianti per la cessione di Kulusevski alla Juventus: "Difficile rubare il posto a chi c'è adesso, la società ha fatto bene".
Gasperini non ha rimpianti per la cessione di Kulusevski alla Juventus: "Difficile rubare il posto a chi c'è adesso, la società ha fatto bene".

Oggi se l'è ritrovato come avversario ma fino a qualche giorno fa Dejan Kulusevski era un giocatore dell'Atalanta, seppure in prestito al Parma.. Ora invece lo svedese è di proprietà della Juventus, che lo ha acquistato per 35 milioni di euro più bonus.

Un investimento importante ma che non provoca rimpianti in Gasperini. Il tecnico infatti, intervistato da 'Sky Sport', è sicuro che Kulusevski non avrebbe trovato spazio nella sua Atalanta.

"Giocare qui è dura. Un conto è la prospettiva, perché sono convinto diventi un grande giocatore, ma nell'Atalanta fai fatica a prendere il posto a questi giocatori. La società ha fatto bene a fare questo tipo di scelta".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Gasperini non ha dubbi sulle qualità del giocatore svedese, ma allo stesso tempo crede che i giocatori attualmente a sua disposizione siano superiori.

"Sono convinto diventi un grande giocatore. Potenzialmente è un giocatore importante. Ha delle qualità atletiche che nessun giocatore della prima squadra, nemmeno Castagne ha una potenza aerobica del genere. In pochi calciatori si vede, deve crescere sotto alcuni aspetti tecnici. Per me sarà un grande centrocampista, anche se poi giocava da attaccante. La Juventus ha fatto un grandissimo investimento".

Infine il tecnico sottolinea come sia stato lui il primo a credere in Kulusevski.

"A sedici anni l'ho portato in ritiro in prima squadra, ma con i giocatori che abbiamo noi... Non è facile.Un giocatore di vent'anni è un grande investimento, le società come la Juve hanno delle mire, ma qui ci sono giocatori da big vera, che vanno a fare i titolari nella Juve o nell'Inter".

Potrebbe interessarti anche...