Gattuso: "Domani è la grande trappola"

Adx
Askanews

Roma, 8 feb. (askanews) - "Domani c'è la grande trappola, la trappola dei 40mila e passa spettatori. Non è una frase fatta. Se i miei giocatori non interpreteranno la gara come è stato fatto con la Lazio e la Juve, sarà una gara molto difficile". Rino Gattuso avverte Napoli e i napoletani. La partita contro il Lecce non sarà semplice. "Non è un caso che il Lecce - continua - abbia fatto punti contro Juve e Inter, può fare male. Dobbiamo essere bravi a preparare la partita mentalmente, voglio vedere la stessa cattiveria vista ultimamente, senza sottovalutare nessuno. Abbiamo tutto da perdere. Se non succede niente, e tocco ferro, Koulibaly sarà titolare". "Non dobbiamo sottovalutare nessuno - continua - Ma non dobbiamo perdere nemmeno sicurezza quando ci sono episodi negativi, come successo dopo il grande gol di Quagliarella. Dobbiamo fare quello che prepariamo nel corso della settimana. Dobbiamo essere bravi a leggere le varie situazioni durante le partite. Sono contento per l'impegno per vedo quotidianamente nel mio gruppo". "Sono orgoglioso di allenare questa squadra; del mio contratto e del mio futuro ne parleremo piu' in la'. Pensiamo al presente", ha aggiunto l'allenatore del Napoli.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...