Genoa-Atalanta 0-5: Gasperini senza pietà, triplo Gomez umilia il Grifone

Settimana prossima la Roma metterà nero su bianco il colpo Kessiè per giugno: all'Atalanta 25 milioni più bonus. Pellegrini 'recomprato' e ceduto?

Ritorno a Marassi trionfale per Gian Piero Gasperini. L'allenatore dell'Atalanta si prende gli applausi da parte di quello che è stato il suo pubblico per otto stagioni e anche i tre punti con un clamoroso 5 a 0: la Dea continua a volare.

Una sconfitta che sa di umiliazione, invece, per un Genoa a cui non è bastato nemmeno il cambio in panchina Juric-Mandorlini per invertire il trend negativo. La tifoseria rossoblù ha proseguito nella sua dura contestazione nei confronti di Preziosi, intonando cori anti-presidenziali e scegliendo di esporre gli striscioni alla rovescia.

Non c'è pace, insomma, per un Grifone che è andato sotto di due reti già nel primo tempo. Eppure i padroni di casa avevano iniziato la gara col piglio giusto, sfiorando il goal con un esterno destro di Rigoni (7') a Berisha battuto.

Un avvio del tutto illusorio, prima dell'inizio del Kessiè-show: pallonetto salvato sulla linea (da Burdisso) al quarto d'ora e bordata respinta da Rubinho poco prima dei goal. Campanelli d'allarme sottovalutati dal Genoa, che si è trovato sotto di due reti nel giro di sette minuti.

Nella ripresa l'Atalanta è riuscita a calare addirittura il pokerissimo, segnando due volte con Gomez (che si è regalato una tripletta, la prima in campionato), oltre all'ormai 'solito' sigillo di Caldara. Sullo 0-2 da segnalare l'espulsione di Pinilla, protagonista di una sceneggiata ben poco edificante nei riguardi dell'arbitro: il cileno rischia una lunga squalifica.

Per la Dea 58 punti e quinto posto solitario in attesa di Inter-Sampdoria di lunedì sera, per il Genoa uno sprofondo che non conosce limiti.

I GOAL

25' CONTI 0-1 - Su un cross di Spinazzola dalla sinistra, il terzino dell'Atalanta si inventa un gran goal in rovesciata e beffa Rubinho.

32' GOMEZ 0-2 - Perfetta l'esecuzione dal dischetto per il Papu, che spiazza Rubinho sfruttando il rigore procurato da Petagna per un fallo di Burdisso ai suoi danni.

63' GOMEZ 0-3 - Triangolazione tra Kurtic e Kessiè, l'ex viola va sul fondo e centra per l'argentino che da pochi passi trova la seconda marcatura personale.

76' CALDARA 0-4 - Sugli sviluppi di un corner il difensore promesso sposo della Juventus trova il tap-in vincente, tutto solo davanti alla porta.

83' GOMEZ 0-5 - Altra rete facile facile per il Papu che realizza su un cross basso di Kessiè, nel deserto della difesa genoana.

I MIGLIORI

GENOA: RIGONI

Nemmeno lui è brillante ma almeno sfiora il goal in avvio e ci mette un minimo di grinta.

ATALANTA: GOMEZ

Segna tre reti, di cui una su rigore, e spacca la partita. E' il volto da copertina di una Dea più bella che mai.

I PEGGIORI

GENOA: PINILLA

In una giornata già negativa per i rossoblù, aggrava la situazione con un'espulsione a dir poco balorda: proteste reiterate e contatto fisico con l'arbitro. Da censura.

ATALANTA: MASIELLO

Solo per il poco lavoro che ha dovuto sbrigare, contro un attacco assolutamente anemico come quello avversario.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità