Mandorlini e il Genoa ai saluti: Preziosi richiama Juric

Quarta sconfitta consecutiva fatale per Andrea Mandorlini, la cui avventura al Genoa è ai titoli di coda: al suo posto torna Juric.

Sta per concludersi prima del previsto l'avventura di Andrea Mandorlini al Genoa. Esattamente 6 partite e meno di due mesi. Decisiva, così come lo fu anche per il suo predecessore Ivan Juric, la serie negativa di risultati: ma a sostituire l'ex Verona sarà proprio il croato.

Il 'Grifone' è uscito da Udine con le ossa rotte e con una posizione in classifica che si inizia a fare preoccupante: solo 9, infatti, i punti di vantaggio sul terz'ultimo posto occupato dal Crotone.

In sei gare, Mandorlini è riuscito a portare a casa appena 4 punti (pareggio contro il Bologna e vittoria ad Empoli), tra l'altro tutti arrivati nelle prime due. Poi solo sconfitte, con 10 goal al passivo e 0 all'attivo. Se vogliamo anche peggio di Juric, che almeno aveva trovato il modo di far girare il reparto offensivo ed in particolare il talentuoso Simeone.

Per questo, come riporta 'SkySport', la dirigenza rossoblù è in procinto di esonerare l'attuale allenatore e richiamare proprio Juric. Tramontata l'ipotesi di promuovere in prima squadra del tecnico della Primavera Cristian Stellini, privo di patentino.

"Sono pronto a tutto, anche a fare due mesi di ritiro", aveva affermato Mandorlini nel dopogara. Ma le somme ormai sono state tirate, al timone del Genoa tornerà l'ex centrocampista. Intanto la tifoseria, entrata al 15' ed uscita a 10' dalla fine alla 'Dacia Arena', ha già espresso il proprio parere non accogliendo la squadra al ritorno dal Friuli.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità