Genoa, Nicola scuote Schone: "Quando capirà il calcio italiano inizierà a giocare"

Davide Nicola spiega l'esclusione di Lasse Schone dai titolari del Genoa: "Lui e Radovanovic non possono giocare insieme e devo cercare soluzioni".
Davide Nicola spiega l'esclusione di Lasse Schone dai titolari del Genoa: "Lui e Radovanovic non possono giocare insieme e devo cercare soluzioni".

La vittoria sul Sassuolo ha ridato ossigeno al Genoa: 3 punti d'oro che rialzano un Grifone piombato in fondo alla classifica, ma a far rumore sono le continue panchine di Lasse Schone.

Da protagonista della cavalcata Champions dell'Ajax dell'anno scorso a riserva coi rossoblù: in estate, quando Preziosi lo ha portato in Italia, nessuno si sarebbe immaginato uno scenario simile.

Schone è ormai diventato un'alternativa nelle scelte a centrocampo, tanto che nemmeno l'arrivo in panchina di Davide Nicola ha cambiato le sorti del danese.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il neo-tecnico, al termine del match col Sassuolo, ha voluto spiegare i motivi che hanno portato l'ex Lanciere ai margini del progetto ligure.

"Sono un tecnico che deve cercare delle soluzioni. Ritengo che per caratteristiche in questo momento Radovanovic e Schone non possono giocare insieme, nonostante Lasse sia un giocatore di abilità tecnica importante".

"Appena capisce il calcio in Italia per quanto riguarda la nostra situazione può iniziare a giocare".

Per Schone, fin qui, la stagione al Genoa ha riservato 16 presenze e 2 goal senza mai riuscire a prendersi il Grifone. Fino ad essere relegato in panchina.

Potrebbe interessarti anche...