Gerrard poteva essere del Bayern: "Serie telefonate, ci pensai"

L'ex fuoriclasse del Liverpool ha parlato del possibile passaggio in Germania: "Poi ho pensato, sono il capitano di un grande club...".
L'ex fuoriclasse del Liverpool ha parlato del possibile passaggio in Germania: "Poi ho pensato, sono il capitano di un grande club...".

Vedere Steven Gerrard con una maglia diversa da quella del Liverpool? Impensabile. Per tanti tifosi il suo passaggio ai Los Angeles Galaxy è già stato strano di per sè, ma un'avventura in un altro club europeo sarebbe stata esageratamente strana. Eppure, ci fu il Bayern Monaco.

Intervistato da The Greatest Game, Gerrard ha parlato dei suoi possibili e passati trasferimenti. Il Real Madrid lo cercò a più riprese, storia nota, mentre il passaggio al Bayern, sfumato per poco, è una grande novità che ha stupito tutti gli appassionati dell'attuale tecnico dei Rangers.

E' il 2012 e dopo l'Europeo, Gerrard può lasciare il Liverpool. Cosa che farà tre anni dopo per accettare la corte statunitense:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Schweinsteiger stava chiudendo la sua era al Bayern, abbiamo ricevuto serie telefonate e ho cominciato a pensare".

Gerrard valuta il trasferimento al Bayern con attenzione:

"Ho pensato a quanto fosse grande, ad un'esperienza lì. Poi si ferma tutto e pensi, aspetta un attimo, sono il capitano del Liverpool -perché cambiare? Sei già in un club enorme, perché vorresti incrinare il tuo rapporto con il Liverpool?".

Alla fine Gerrard disse no, preferendo rimanere al Liverpool per provare a vincere il titolo di Premier e magari nuovamente la Champions. Niente da fare e addio anche al titolo di one-men-club dopo aver lasciato i Reds nel 2015, per approdare ai Los Angeles Galaxy.

Ma allora, a 35 anni, era il momento giusto. In un club non europeo, non al meglio, per chiudere la carriera senza realmente tradire il suo vecchio e amato Liverpool.

Potrebbe interessarti anche...