Giampaolo è sempre più in bilico: il Milan ha scelto Spalletti, ma bisogna convincerlo

Francesco Manno

La vittoria in rimonta contro il Genoa, non ha modificato di una virgola la situazione di Marco Giampaolo. I tre punti conquistati sono sicuramente importanti per la classifica, ma sul piano del gioco non si sono registrati cambiamenti significativi, non in positivo almeno. La squadra rossonera gioca male, tanti calciatori sembrano in crisi (uno su tutti Piatek, incapace di trovare la via della rete su azione in questo campionato, ndr).

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


​Come riporta l'edizione on line della Gazzetta dello Sport, ora il ​Milan si sta guardando intorno. Il futuro dell'allenatore Marco Giampaolo è ancora in bilico e la società del Diavolo potrebbe approfittare della sosta del campionato per decidere di sollevare dall'incarico l'ex coach di Sampdoria ed Empoli.


Chi potrebbe sostituire Marco Giampaolo sulla panchina del Milan? Il primo nome nella lista è sempre quello di Luciano Spalletti. Boban vuole un nome di alto profilo e quello dell'ex mister di Inter e Zenit lo sarebbe. Spalletti avrebbe detto di no alla prima proposta dei rossoneri, ma la porta non è chiusa. La seconda opzione porta direttamente a Stefano Pioli. Il terzo nome in ordine di preferenza è quello di Ranieri.

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...