Gian Piero Gasperini rinvia la festa

Sportal.it

A Valencia per necessità con il corpo, ma a Bergamo con il cuore per abbracciare purtroppo solo idealmente i tifosi invitati a non presentarsi all'aeroporto per accogliere il ritorno dei giocatori di Gian Piero Gasperini.

Nella conferenza post-partita il tecnico torinese non ha nascosto orgoglio e soddisfazione, invitando però i tifosi a non perdere il controllo della situazione in un momento così difficile per la città.molto felici: "Siamo felici per quello che questo risultato rappresenta per un territorio che sta soffrendo così tanto. Sappiamo che in tanti ci hanno seguito a casa, non può uscire a festeggiare. Ma avremo tempo per farlo a giugno a fine stagione".

Quindi, la chiave tattica della partita: "Il rigore iniziale è stato un'ulteriore iniezione di fiducia. Nel primo tempo abbiamo un po' faticato, ma siamo andati molto bene nella ripresa. Abbiamo preso gol evitabili ma fatto anche tante cose buone. Volevamo vincere, non volevamo uscire solo con un risultato positivo, ma l'intenzione era confermare con una vittoria quello che di buono abbiamo fatto in questo quarto di finale".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...