Gilmour accusa Maguire: "Mi chiamava piccoletto, continuerà a bullizzare i giovani"

Goal.com

Nonostante la giovanissima età Billy Gilmour, 18enne talento del Chelsea, si è già guadagnato le attenzioni degli addetti ai lavori dopo la grande prestazione fornita contro il Liverpool in Carabao Cup.

Ora però lo stesso Gilmour denuncia un brutto episodio accaduto qualche mese fa, quando col Chelsea aveva affrontato il Manchester United sempre in Carabao Cup. Protagonista il difensore dei Red Devils e della nazionale inglese Maguire.

"Mi ha spinto via afferrandomi per la gola e dicendomi che sono un piccoletto. E' qualcosa che devo affrontare. Non lascerò che accada di nuovo".

Gilmour peraltro parlando al sito del Chelsea si dice certo che Maguire commetterà di nuovo lo stesso errore e per questo vuole essere pronto a reagire.

"Proverà ancora a bullizzare i giovani quindi devo imparare ad essere più forte. Ci ho lavorato e posso farcela. Quella è stata una lezione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...