I giocatori arrivano a Disney World, il cibo sotto accusa

Adx
Askanews

Roma, 8 lug. (askanews) - Comincia ad animarsi la bolla di Orlando dove dal 31 luglio l'Nba ricomincer la propria stagione bloccatasi l'11 marzo per la pandemia dovuta al coronavirus. A entrare per primi nella bolla creata dalla NBA a Disney World sono stati i padroni di casa - gli Orlando Magic - seguiti poi nel giro di poche ore da Brooklyn, Utah, Phoenix, Washington e Denver. Uno dei primi giocatori entrati nella bolla di Orlando stato Rudy Gobert - il primo positivo della NBA che ha costretto la lega a fermarsi lo scorso 11 marzo. Alcuni giocatori, ai quali si chiede di restare "il pi lontano possibile" dai compagni, hanno condiviso le foto con il cibo servito in camera ai giocatori in quarantena con tanto di commenti social sul contenuto dei vassoi. Troy Daniels dei Denver Nuggets ha postato il vassoio e la busta contenente la cena riservata ai giocatori in quarantena. Isaiah Thomas su Twitter ha commentato "Non c' alcuna speranza che LeBron possa mangiare roba del genere LOL"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...