I giocatori della Juve col contratto in scadenza nel 2021: il punto e le prospettive

Matteo Baldini
·3 minuto per la lettura

La Juventus vive una stagione di ripartenza, un momento delicato in cui la smania di continuare a vincere, cannibalizzando il campionato italiano, ha dovuto necessariamente lasciare spazio alla creazione di un nuovo ciclo. Che fosse un compito arduo era facilmente prevedibile, lo testimoniano le tante voci che ancora circondano Pirlo dopo il pari nel derby, ma guardando avanti è importante capire, anche al di là della conferma o meno dell'attuale tecnico, quali saranno i rami da potare e quali i giocatori a cui rinnovare la fiducia.

Tra gli elementi in scadenza nel giugno del 2021 non mancano veri e propri simboli storici, come Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini, accanto a giocatori il cui futuro resta da valutare. Questa la situazione in casa bianconera pensando alle scadenze contrattuali nel prossimo giugno e, dunque, a quei giocatori che potrebbero svincolarsi dalla Juve:

1. Gianluigi Buffon

Gigi Buffon | Jonathan Moscrop/Getty Images
Gigi Buffon | Jonathan Moscrop/Getty Images

Gigi Buffon ha individuato nel giugno del 2023 il limite massimo oltre il quale non si spingerà: nel mirino, peraltro, c'è il record di "longevità" ora in mano a Ballotta: aveva 44 anni e 38 giorni nella sua ultima partita in Serie A. In un momento delicato come quello attuale però, con un posto Champions ancora da conquistare, Buffon non intende mettere le questioni personali di fronte a quelle di squadra, vivendo il proprio rinnovo come una priorità. Il legame con Agnelli e con la società rende complesso immaginare un divorzio, anche in assenza di un'offerta di rinnovo, al momento, è possibile che alla fine basti un attimo per accordarsi, a qualificazione Champions conquistata.

2. Giorgio Chiellini

Giorgio Chiellini | MARCO BERTORELLO/Getty Images
Giorgio Chiellini | MARCO BERTORELLO/Getty Images

Situazione per certi versi affine a quella di Buffon, considerando quel che Chiellini ha rappresentato e rappresenta per la Juventus: il difensore è stato chiaro e ha fatto capire di non voler anteporre le questioni personali a quelle di squadra. Al momento non si registrano movimenti in vista di un nuovo accordo ma, al contempo, non si può parlare né di rottura né di ritiro: come nel caso di Buffon un incontro a quattr'occhi tra le parti potrebbe sancire una svolta una volta che gli obiettivi stagionali rimasti saranno raggiunti.

3. Radu Dragusin

Dragusin | Jonathan Moscrop/Getty Images
Dragusin | Jonathan Moscrop/Getty Images

Da tempo si parla del rinnovo del giovane difensore, tanto da renderlo una sorta di tormentone, ma le insidie rappresentate dai club inglesi e tedeschi sembrano destinate a tradursi in un nulla di fatto: a breve il classe 2002 dovrebbe sancire un nuovo accordo con la Juve, proseguendo così l'esperienza italiana che, fin qui, lo ha visto bruciare le tappe.

4. Carlo Pinsoglio

Carlo Pinsoglio | Giorgio Perottino/Getty Images
Carlo Pinsoglio | Giorgio Perottino/Getty Images

Situazione che non si lega solo a un discorso prettamente sportivo quella di Pinsoglio: il ruolo nello spogliatoio del terzo portiere e il legame forte con il club bianconero fanno sì che il rinnovo sia quasi automatico, senza dimenticare l'ottimo rapporto con Cristiano Ronaldo, un'intesa scattata fin dall'arrivo del portoghese in banconero.

5. I prestiti: Alvaro Morata

Morata in bianconero | Giorgio Perottino/Getty Images
Morata in bianconero | Giorgio Perottino/Getty Images

Il ritorno in bianconero di Morata ha fornito risposte positive, con tanti gol e un contributo importante alla causa, ma la permanenza alla Juve non è scontata: sia il riscatto che il rinnovo del prestito, infatti, costerebbero cifre ragguardevoli ed è possibile, dunque, che una mera questione economica conduca a un nuovo addio all'Italia per tornare nella Liga.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.