Giochiamo in anticipo Italia-Inghilterra, finale di Euro 2020

·3 minuto per la lettura

Dopo la sudata vittoria ai calci di rigori contro la Spagna di pochi giorni fa, tra qualche ora l'Italia a Wembley va a caccia del titolo europeo nella finalissima di Euro 2020 contro l'Inghilterra. Ma andiamo ad analizzare i punti di forza dei nostri avversari, le chiavi tattiche e i precedenti della gara.

I punti di forza dell'Italia

Il grande vantaggio dell'Italia è senza dubbio il grande entusiasmo con cui si avvicina alla gara. Gli Azzurri partita dopo partita hanno acquisito sempre più consapevolezza e vogliono continuare a sognare. Contro l'Inghilterra non sarà facile (come non lo era con la Spagna) ma a questo punto del torneo Insigne e compagni possono giocarsela con tutti.

Un'altra arma a disposizione degli Azzurri è senza dubbio la difesa: Chiellini e compagni possono contare sulla seconda difesa meno battuta dell'Europeo con soli 3 gol al passivo (meglio di loro solo l'Inghilterra con 1 gol subito), con una squadra offensiva come l'Inghilterra la solidità difensiva può essere un fattore determinante.

Nazionale | Claudio Villa/Getty Images
Nazionale | Claudio Villa/Getty Images

I punti di forza dell'Inghilterra

Come per l'Italia, anche l'Inghilterra in questo Europeo 2020 ha mostrato una solidità difensiva invidiabile con appena 1 gol subito (tra l'altro su punizione): Immobile e compagni non avranno vita facile ma essendo una formazione anche dalla forte trazione offensiva, gli spazi e le occasioni per attaccare non ci mancheranno di certo.

Una delle armi a disposizione di Southgate è senza dubbio la grande qualità della squadra a sua disposizione: da Kane a Sterling passando per Rashford, Sancho, Foden (in dubbio per la gara contro gli Azzurri) e tanti altri, i giocatori in grado di fare la differenza sono moltissimi. Guai ad abbassare la guardia, l'Inghilterra può farci male in diversi modi.

Inghilterra | Laurence Griffiths/Getty Images
Inghilterra | Laurence Griffiths/Getty Images

I precedenti tra Italia e Inghilterra

Italia e Inghilterra si sono affrontate 27 volte nel corso degli anni: il bilancio è di 11 vittorie per gli Azzurri, 8 per gli inglesi e altrettanti pareggi. La prima partita è stata giocata nel 1933, l'ultima nel 2018.

I duelli decisivi

Nell'ultima partita con la Spagna il giocatore chiave per l'Italia è stato Chiesa. Con le sue incursioni l'attaccante della Juventus ha messo più di una volta in difficoltà la difesa avversaria e anche questa sera sarà lui la chiave del gioco della nostra nazionale. In questo senso il duello con Walker si preannuncia di fuoco. Un altro duello atteso e affascinante è quello che vedrà opposti Rice e Jorginho a centrocampo.

Chi può decidere Italia-Inghilterra

Con la Spagna è andato a segno dando continuità al suo grande momento: Chiesa è in stato di grazia, le sue fiammate possono essere un'arma letale e decisiva per la vittoria. Può essere lui la chiave di volta. Dall'altra parte invece, i giocatori più pericolosi e da tenere d'occhio sono senza ombra di dubbio i 2 attaccanti Kane e Sterling.

Federico Chiesa | Frank Augstein - Pool/Getty Images
Federico Chiesa | Frank Augstein - Pool/Getty Images

La possibile sorpresa di Italia-Inghilterra

Con Immobile che ha fin qui deluso, quella di Wembley può essere la notte di Belotti: il Gallo può essere la sorpresa di Italia-Inghilterra. Il senso del gol non gli manca, la fame e la voglia di lottare neppure: ci sono tutti i presupposti per una grande serata.

Andrea Belotti | Laurence Griffiths/Getty Images
Andrea Belotti | Laurence Griffiths/Getty Images

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Euro 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli