Giovanni Bertini: morto l’ex calciatore di Roma, Fiorentina e Ascoli

giovanni bertini
giovanni bertini

E’ morto nella mattinata di martedì, in una clinica romana, Giovanni Bertini. Fisico imponente e carattere esuberante, tutti lo ricordano per essere stato negli anni 70 difensore di grandi squadre come Roma, Fiorentina, Ascoli, Catania e Benevento. Bertini è mancato all’età di 68 anni dopo aver scoperto, nel giugno 2016, di soffrire di sclerosi laterale amiotrofica.

Giovanni Bertini: chi era

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nato nel 1951, Giovanni Bertini era da tutti conosciuto come “Giovannone”. Avvicinatosi al calcio sin da piccolo, è cresciuto nell’Ostiense per approdare poi alla Roma di Marchini con la quale esordì in Serie A appena maggiorenne. All’inizio degli anni 70 fu ceduto in prestito all’Arezzo, club di Serie B con il quale collezionò 20 presenza in 2 stagioni. Nel corso degli anni 70 fu difensore in diverse grandissime squadre per poi ritirarsi dai campi e dedicarsi alla carriera da opinionista televisivo. Nel 980 vinse il campionato di Serie C con il Catania ottenendo il passaggio in Serie B.

Nel 2016 ci fu la diagnosi di malattia, ma la notizia si diffuse solo due anni più tardi, quando la lotta di Bertini era nel pieno. Fu la figlia, attraverso una lettera aperta ai giornali, a chiedere ai media di rispettare la malattia del padre: “Chiedo di rispettare in silenzio il dolore di mio padre e della mia famiglia” aveva scritto.

Il cordoglio della Roma

A dare la notizia della scomparsa è stata la Roma attraverso un tweet sul proprio profilo. “L’AS Roma piange la scomparsa di Giovanni Bertini, difensore che vestì la maglia giallorossa tra il 1969 e il 1974. Ai familiari va il cordoglio da parte del club“.

Potrebbe interessarti anche...