Giro d’Italia, Nibali annuncia l’addio: “A fine anno mi fermo”

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 mag. (askanews) - Vincenzo Nibali ha scelto la sua Messina per annunciare che questa sarà la sua ultima stagione agonistica. Il corridore dell'Astana Qazaqstan ha parlato al Processo alla Tappa su Rai2 dopo la conclusione della tappa del Giro d'Italia. "Proprio qui, nella mia città, nella terra dove sono nato e dove ho iniziato a pedalare volevo annunciare che questo sarà il mio ultimo Giro d'Italia e chiuderò la carriera a fine anno, lascerò il professionismo - le parole del 37enne corridore siciliano - È normale, penso che sia arrivato il mio momento, ho raccolto veramente tantissimo da ragazzo continuando fino ad adesso, cercando di fare il meglio. Le decisioni a volte arrivano anche così".

"Ho dato veramente tanto al ciclismo, tantissimo - ha proseguito commosso lo Squalo dello Stretto - Forse è anche arrivato il momento, in un futuro prossimo, di restituire un po' di quel tempo che ho tanto tolto alla mia famiglia, ai miei genitori, ai miei amici". Diciotto anni di ciclismo tra i quali spiccano la vittoria nella classifica finale della Vuelta a España 2010, due titoli di campione italiano, la Tirreno-Adriatico 2012 e 2013 il Lombardia 2015 e 2017, soprattutto, due Giri d'Italia (2013 e 2016) e il Tour de France 2014, primo italiano dai tempi di Marco Pantani a conquistare la Grande Boucle e secondo di sempre (dopo Felice Gimondi) a ottenere il successo in tutti e tre i Grandi Giri. Sua anche la Milano-Sanremo 2018, diventando così il quarto corridore della storia (dopo Gimondi, Eddy Merckx e Bernard Hinault) a vincere tutti e tre i GT e almeno due Classiche Monumento diverse.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli