Giro di vite sul rispetto dei track limits alla Parabolica

Jonathan Noble
motorsport.com

Nelle note inviate alle squadre dal direttore di gara Michael Masi, è stato chiarito che la FIA adotterà un approccio severo nei confronti dei piloti che abuseranno dei limiti della pista all'ultima curva del tracciato brianzolo.

Ai piloti era già stato detto come avrebbero dovuto comportarsi in caso di lungo alla prima ed alla seconda chicane, è stato aggiunto che a partire dall'ultima sessione di prove libere di questa mattina dovranno rimanere all'interno della linea bianca alla Parabolica.

Masi ha scritto nella sua nota: "Un tempo sul giro segnato durante una qualsiasi sessione di prove o durante la gara lasciando la pista (tutte e quattro le gomme oltre la riga bianca) all'esterno della curva 11, comporterà la cancellazione di quel giro e di quello immediatamente successivo".

La cancellazione del giro successivo è pensata per evitare che i piloti possano esagerare in quella zona della pista nel corso del giro di lancio per entrare il più veloce possibile sul rettilineo di partenza.

Nella seconda sessione di prove libere di ieri, Landon Norris era stato avvertito dai commissari di non andare troppo largo proprio alla Parabolica dopo averlo fatto in uno dei suoi giri.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...