Giro d'Italia, Yates vince a Campo Imperatore e consolida il primato

Adx/Int2
Askanews

Roma, 13 mag. (askanews) - Il britannico Simon Yates (Mitchelton - Scott) ha vinto la nona tappa del centunesimo Giro d'Italia, Pesco Sannita-Gran Sasso d'Italia (Campo Imperatore) di 225 km. Tappa lunga, dura e terzo arrivo in salita per la Corsa Rosa, secondo consecutivo, sulla Montagna Pantani di questo Giro. Yates era già stato protagonista sull'Etna, conquistando la leadership ma cedendo la vittoria di tappa al compagno Chaves. Stavolta Yates sprinta negli ultimi cento metri davanti a Pinot e Chaves. Quarto a 4'' Pozzovivo, Dumoulin ne perde 12''. Giornata difficile invece per Froome a 2'27" in classifica generale dal leader e Fabio Aru a 2'37". Yates rafforza il primo posto nella generale, ora ha 32'' di distacco su Chaves e 38'' su Dumoulin. "E' stata una tappa molto lunga e difficile - ha detto Yates a fine tappa - Sono molto stanco. L'Astana ha fatto una corsa dura negli ultimi 30 km e poi ho trovato la gamba per andare a sprintare". Domani riposo, si riprende martedì con la Penne-Gualdo Tadino di 239 km, la più lunga del giro che si presenta come adatta alle fughe. Sono presenti 3 gpm, di cui 2 ad inizio frazione dove potrebbe partire la fuga di giornata che il gruppo potrebbe lasciar andare.

Potrebbe interessarti anche...