Giroud incanta, Rebic dipinge calcio. Bakayoko con il freno a mano tirato: promossi e rimandati di Colonia-Milan

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan vince e convince nella prima amichevole internazionale sul campo del Colonia. Giroud e compagni sono già brillanti dal punto di vista fisico e hanno dominato per 70 minuti gli avversari che erano più avanti nella preparazione.

PROMOSSI Giroud: ricomincia proprio da dove aveva finito, ovvero segnando una doppietta d’autore. Il primo gol è una gemma con lo scavetto sul portiere Schawbe prima di depositare il pallone in fondo alla rete. Qualità, leadership e senso del gol: è il Milan di Giroud.

Rebic: letteralmente indiavolato, una furia quando parte palla al piede in contropiede. In occasione della prima rete dipinge calcio: prima l’apertura intelligente su Messias, poi il colpo di tacco a mettere Giroud solo davanti al portiere. Con questa testa e questa voglia di determinare può diventare un’arma importante per Pioli.

Kalulu: fisicamente è già brillante nonostante una sola settimana di allenamento. Cerca sempre l’anticipo e con una giocata di questo tipo avvia il contropiede che porta al raddoppio rossonero. Ormai non fa più notizia, Pierre è ormai un punto fermo della squadra.

Adli: entra in campo all’inizio del secondo tempo e fa già vedere di avere le conoscenze tattiche giuste per giocare sulla trequarti. Gioca spesso di prima per verticalizzare. Prime impressioni positive per il giovane talento francese.

Pobega: queste prime settimane di ritiro gli sono servite per studiare cosa chiede Pioli ai suoi mediani. Nella prima frazione gioca qualche metro più in avanti di Bakayoko, alla Kessie, e si fa apprezzare per ritmo e fisicità. Qualche dettaglio da migliorare, sopratutto nel palleggio, ma Tommaso è sulla strada giusta.

RIMANDATO Bakayoko: viaggia a un ritmo e una intensità diversa rispetto ai compagni di squadra, non ha le caratteristiche giuste per l’idea di gioco che il Milan ha messo in evidenza nell’ultimo biennio. Soffre la rapidità del Colonia nella prima mezz’ora, poi piano piano prende le misure e fa il suo. Timouè si allena con grande professionalità ma ha ormai la testa altrove.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli