Gli 8 allenatori che hanno intrapreso la carriera da dirigente

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Niccolò Mariotto
·3 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Giocatore, tecnico ma anche dirigente. Marcello Lippi ha legato la sua intera vita al mondo del pallone intraprendendo per prima la carriera da calciatore, poi quella da allenatore (con cui si è tolto le maggiori soddisfazioni) ed infine anche quella da dirigente, accostato di recente a un sorprendente approdo alla Fiorentina o a un ritorno alla Juve in questa nuova veste: in occasione del suo 73° compleanno andiamo a scoprire altre personalità del calcio che hanno compiuto un percorso simile al suo.

1. Dino Zoff

Dino Zoff | Mark Thompson/Getty Images
Dino Zoff | Mark Thompson/Getty Images

Terminata la carriera da calciatore professionista nel 1983, Zoff intraprese la carriera da allenatore guidando prima la Juve e poi la Lazio: nel corso della sua avventura in biancoceleste l'ex portiere ricoprì tuttavia anche il ruolo di presidente (fino al 1998).

2. Ottavio Bianchi

Ottavio Bianchi | Grazia Neri/Getty Images
Ottavio Bianchi | Grazia Neri/Getty Images

Dopo un'onestissima carriera da calciatore, alla fine degli anni '70 Bianchi si lancia nella carriera da allenatore guidando nel corso degli anni squadre di blasone come Roma, Inter e soprattutto Napoli (con cui vinse uno Scudetto, una Coppa Italia ed una Coppa UEFA). Nel 2001 ha poi ricoperto la carica di presidente della Fiorentina.

3. Leonardo

Leonardo | Xavier Laine/Getty Images
Leonardo | Xavier Laine/Getty Images

Ritiratosi dal calcio nel 2002, il brasiliano dopo qualche anno di inattività nel 2009 intraprende la carriera da tecnico sedendosi sulla panchina del Milan e successivamente in quella dell'Inter. Nel 2011 passa al PSG ma nella veste di direttore sportivo, carica che ricopre ancora oggi intervallata solamente da una breve esperienza al Milan nel 2018 come direttore tecnico.

4. Ralf Rangnick

Ralf Rangnick | RONNY HARTMANN/Getty Images
Ralf Rangnick | RONNY HARTMANN/Getty Images

Dopo una modesta carriera da calciatore, alla fine degli anni '90 Rangnick si lancia nella carriera da allenatore partendo dai campionati minori tedeschi e arrivando anno dopo anno fino al top. Nel 2012 assume l'incarico di direttore sportivo delle squadre del gruppo Red Bull alternandosi sia come allenatore che dirigente tra Lipsia e Salisburgo. Nel 2020 ha lasciato definitivamente il gruppo austriaco.

5. Gigi Simoni

Gigi Simoni | Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images
Gigi Simoni | Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images


Dopo un'onestissima carriera da calciatore, Simoni nel 1975 dà il via alla sua lunga carriera da allenatore che lo vedrà sedere in oltre 15 panchine diverse e conquistare anche una Coppa UEFA con l'Inter nel 1998. Successivamente ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico del Gubbio dal 2009 al 2013 e quello di presidente della Cremonese dal 2014 al 2016.

6. Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer | CHRISTOF STACHE/Getty Images
Franz Beckenbauer | CHRISTOF STACHE/Getty Images

Ritiratosi dal calcio nel 1983 dopo una lunga carriera da calciatore che lo ha visto conquistare una montagna di trofei tra club e nazionale, Beckenbauer dal 1984 al 1990 è il CT della nazionale tedesca con cui conquista anche un Mondiale nel 1990. Successivamente allena il Marsiglia ed il Bayern Monaco prima di essere nominato presidente onorario del club bavarese.

7. Johan Cruijff

Johan Cruijff | Gary M. Prior/Getty Images
Johan Cruijff | Gary M. Prior/Getty Images

L'ex fuoriclasse olandese dopo una carriera da calciatore ricca di trofei e di riconoscimenti con le maglie di Ajax, Barcellona e Feyenoord e una carriera da allenatore altrettanto vincente, dal 2008 al 2015 ha ricoperto vari ruoli di carattere dirigenziale tra Olanda, Spagna e Messico.

8. Arrigo Sacchi

Sacchi da dirigente del Real | JAVIER SORIANO/Getty Images
Sacchi da dirigente del Real | JAVIER SORIANO/Getty Images

Esperienza gloriosa quella di Sacchi come allenatore, un vero e proprio punto di riferimento non solo pensando ai traguardi raggiunti col suo grande Milan: un tecnico che ha fatto e fa tutt'ora scuola, agli occhi dei colleghi, che vanta anche un'esperienza come dirigente al Parma e successivamente al Real Madrid.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.