Gli allenatori delle 20 squadre di Serie A 2021/22

·8 minuto per la lettura

L'inizio della nuova stagione calcistica è sempre più vicina e tutte le 20 squadre di Serie A hanno ufficializzato quelli che saranno gli allenatori per la prossima stagione. Tra ritorni eccellenti, outsider che hanno cambiato panchina o che hanno scelto di continuare a guidare il loro club e allenatori che siedono sulla propria panchina da anni, ecco la lista dei 20 allenatori che prenderanno parte alla prossima Serie A con le rispettive squadre.

1. Atalanta - Gianpiero Gasperini

Gianpiero Gasperini | Marco Rosi/Getty Images
Gianpiero Gasperini | Marco Rosi/Getty Images

Gianpiero Gasperini è l'allenatore più longevo (nel club) che abbiamo attualmente in Serie A, guida infatti l'Atalanta da ben cinque anni. Nel corso di questi cinque anni ha portato la Dea al top in Italia e le ha fatto fare una gran figura in Europa, ha il contratto in scadenza nel 2022, ma sicuramente l'Atalanta proverà a tenerlo con sé visto il grande lavoro fatto con la squadra.

2. Bologna - Sinisa Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic | Jonathan Moscrop/Getty Images
Sinisa Mihajlovic | Jonathan Moscrop/Getty Images

Nonostante le tante voci di mercato il Bologna e Mihajlovic anche questa stagione restano assieme e, da contratto, dovrebbero farlo fino al 2023. Mihajlovic non ha mai nascosto di trovarsi benissimo a Bologna e il Bologna stesso sta bene con lui, difatti allena i Felsinei da due anni e mezzo ormai.

3. Cagliari - Leonardo Semplici

Leonardo Semplici | BSR Agency/Getty Images
Leonardo Semplici | BSR Agency/Getty Images

Semplici è subentrato a Di Francesco, che ritroveremo più avanti, sulla panchina del Cagliari da quattro mesi con il compito di salvare una squadra in evidente difficoltà. L'allenatore, il cui contratto scade nel 2022, ci ha messo del suo ed ha raggiunto l'obiettivo anche in anticipo incanalando una serie di risultati utili, così si è guadagnato la meritata conferma sulla panchina dei rossoblù.

4. Empoli - Aurelio Andreazzoli

Aurelio Andreazzoli | Gabriele Maltinti/Getty Images
Aurelio Andreazzoli | Gabriele Maltinti/Getty Images

Ritorno di fiamma tra l'Empoli ed Andreazzoli che già erano stati assieme dal 2017 al 2019, salvo una piccola parentesi in cui era stato esonerato per poi essere richiamato al comando. L'Empoli l'ha ufficializzato nelle scorse settimane offrendogli un contratto annuale per colmare il vuoto lasciato dall'allenatore che aveva conquistato la promozione, Alessio Dionisi ora accasatosi al Sassuolo.

5. Fiorentina - Vincenzo Italiano

Vincenzo Italiano | Gabriele Maltinti/Getty Images
Vincenzo Italiano | Gabriele Maltinti/Getty Images

Dopo quanto di buono fatto vedere alla guida dello Spezia il tecnico si è appena trasferito sulla panchina della Fiorentina, la quale dopo i problemi con Gattuso e le difficoltà ad arrivare ad altri allenatori pur di averlo ha sborsato un indennizzo ai liguri ed ha assicurato al mister un contratto biennale.

6. Genoa - Davide Ballardini

Davide Ballardini | Enrico Locci/Getty Images
Davide Ballardini | Enrico Locci/Getty Images

Ballardini è alla quarta esperienza alla guida del Genoa, più volte chiamato in corsa per salvare la squadra, come del resto è successo quest'anno quando sei mesi fa è subentrato a Maran, e poi mandato via a fine stagione. Il presidente Preziosi però non ha voluto ripetere questo errore e stavolta ha confermato il suo tecnico, che ha un contratto sino al 2022, dandogli la possibilità di cominciare la stagione. Il minimo dopo quanto di buono ha fatto vedere negli scorsi sei mesi.

7. Hellas Verona - Eusebio Di Francesco

Eusebio di Francesco | Enrico Locci/Getty Images
Eusebio di Francesco | Enrico Locci/Getty Images

Reduce da uno sfortunato intermezzo sulla panchina del Cagliari Eusebio Di Francesco si è rimesso in gioco e ripartirà dal Verona. Ha firmato lo scorso mese con gli Scaligeri per due anni e vorrà sicuramente ricordare a tutta la Serie A il suo valore e la sua esperienza tecnica.

8. Inter - Simone Inzaghi

Simone Inzaghi | Danilo Di Giovanni/Getty Images
Simone Inzaghi | Danilo Di Giovanni/Getty Images

Doveva essere un semplice traghettatore, invece negli ultimi anni ha fatto le fortune della Lazio conquistando una Coppa Italia e riportando i biancocelesti in Champions League, ora Simone Inzaghi ha il compito di guidare l'Inter neo Campione d'Italia. Sembrava tutto fatto per il suo rinnovo con i biancocelesti, poi però si è inserita l'Inter e il tecnico piacentino ha preferito tentare questa nuova e suggestiva sfida, firmando con i nerazzurri un contratto fino al 2023.

9. Juventus - Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri | Nicolò Campo/Getty Images
Massimiliano Allegri | Nicolò Campo/Getty Images

Dopo due anni di pausa Massimiliano Allegri riprende da dove aveva lasciato e torna sulla panchina della Juventus. Dopo due anni non eccezionali i bianconeri hanno deciso di affidarsi nuovamente a quel tecnico capace di vincere cinque Scudetti in altrettanti anni e raggiungere ben due finali di Champions. A questi si aggiungono anche quattro Coppe Italia che vanno a confermare il grandissimo valore dell'allenatore che ha firmato con la Vecchia Signora fino al 2025.

10. Lazio - Maurizio Sarri

Maurizio Sarri | Paolo Bruno/Getty Images
Maurizio Sarri | Paolo Bruno/Getty Images

Maurizio Sarri ha scelto la Lazio per rimettersi in gioco un anno dopo l'esonero dalla Juventus nonostante la vittoria dello Scudetto. L'obiettivo del tecnico, che ha un contratto biennale, è quello di imprimere il suo gioco ai calciatori e di portare la Lazio il più in alto possibile, magari conquistando nuovamente quell'Europa League che riuscì a vincere alla guida del Chelsea.

11. Milan - Stefano Pioli

Stefano Pioli | AC Milan/Getty Images
Stefano Pioli | AC Milan/Getty Images

Stefano Pioli è alla guida del Milan da quasi due anni e in questi due anni ha raggiunto ottimi risultati riportando i rossoneri in Champions League e sapendo valorizzare al massimo la rosa a sua disposizione. Ha il contratto in scadenza il prossimo anno, ma è probabile che il Milan glielo rinnovi e non si privi dell'allenatore che sta riportando il club dov'è stato per anni.

12. Napoli - Luciano Spalletti

Luciano Spalletti | Emilio Andreoli/Getty Images
Luciano Spalletti | Emilio Andreoli/Getty Images

Torna su una panchina di Serie A dopo l'ultima esperienza all'Inter terminata nel 2019 Luciano Spalletti e ha scelto di tornare guidando il Napoli. Contratto di due anni per il tecnico che si è sempre contraddistinto come un gran gestore di spogliatoi e un gran comunicatore, il suo compito sarà quello di riportare il Napoli in alto il più in fretta possibile.

13. Roma - Jose Mourinho

Jose Mourinho | Fabio Rossi/Getty Images
Jose Mourinho | Fabio Rossi/Getty Images

José Mourinho torna su una panchina di Serie A dopo ben 11 anni, da quando lasciò l'Inter da vincitore assoluto con un triplete in tasca. Negli ultimi anni ha avuto esperienze non fortunatissime, ma lui stesso ha ammesso di essere cambiato e maturato in questo periodo. Metterà ora tutta la sua esperienza nella sua avventura sulla panchina della Roma, dove ci resterà fino al 2024.

14. Salernitana - Fabrizio Castori

Fabrizio Castori | Jonathan Moscrop/Getty Images
Fabrizio Castori | Jonathan Moscrop/Getty Images

Dopo il ritorno in Serie A dopo ben 23 anni di astinenza la Salernitana ha scelto di confermare il tecnico della promozione: si tratta di Fabrizio Castori che avrà il compito di guidare la squadra anche verso la difficile salvezza in Serie A, il tutto in attesa di capire quali saranno i prossimi sviluppi societari e le intenzioni dei futuri proprietari.

15. Sampdoria - Roberto D'Aversa

Roberto D'Aversa | Nicolò Campo/Getty Images
Roberto D'Aversa | Nicolò Campo/Getty Images

L'ex tecnico del Parma è stato scelto dal presidente della Sampdoria Ferrero per guidare la sua squadra. Il tecnico ha firmato fino al 2023 e dovrà mettere nel suo lavoro tutto il bagaglio tecnico e l'esperienza acquisita in questi anni di A per condurre la Samp ad un campionato tranquillo.

16. Sassuolo - Alessio Dionisi

Alessio Dionisi | Giuseppe Bellini/Getty Images
Alessio Dionisi | Giuseppe Bellini/Getty Images

L'ex allenatore dell'Empoli, con cui ha vinto il campionato di Serie B, è stato scelto dal Sassuolo come sostituto di De Zerbi e dovrà essere bravo a gestire la pressione alla sua prima esperienza in Serie A in un club già affermato e che non lotta più per salvarsi. La società, convinta dal suo modo di vedere il calcio, ha deciso di firmargli un contratto biennale.

17. Spezia - Thiago Motta

Thiago Motta | Gabriele Maltinti/Getty Images
Thiago Motta | Gabriele Maltinti/Getty Images

Ultimo allenatore in ordine di tempo ad essere ufficializzato, Thiago Motta si siederà sulla panchina dello Spezia nella prossima stagione in sostituzione di Italiano passato alla Fiorentina. Contratto fino al 2024 per l'allenatore italo-brasiliano che dopo aver mosso i primi passi da allenatore con le giovanili del PSG è alla seconda esperienza nel nostro campionato. Prima di giungere a La Spezia aveva allenato sempre in Liguria: per pochi mesi si è seduto sulla panchina del Genoa.

18. Torino - Ivan Juric

Ivan Juric | Nicolò Campo/Getty Images
Ivan Juric | Nicolò Campo/Getty Images

Reduce da un ottimo lavoro sulla panchina del Verona mister Juric era molto ambito da diversi club. E' riuscito ad accaparrarselo il Torino che gli ha offerto un contratto di tre anni nella speranza che riesca a riportare la squadra, che negli ultimi anni ha faticato non poco, in posizioni nobili della classifica.

19. Udinese - Luca Gotti

Luca Gotti | Alessandro Sabattini/Getty Images
Luca Gotti | Alessandro Sabattini/Getty Images

Luca Gotti guida l'Udinese da quasi due anni ormai e anche per questa stagione è stato confermato. Il tecnico, il cui contratto scade nel 2022, è riuscito in questi anni a condurre l'Udinese ad una salvezza tranquilla togliendosi anche qualche soddisfazione, se anche in questa stagione dovesse far bene potrebbe seriamente finire a guidare un club più blasonato, difatti ha ampiamente dimostrato di saper leggere benissimo le partite e di saper gestire la rosa.

20. Venezia - Paolo Zanetti

Paolo Zanetti | Getty Images/Getty Images
Paolo Zanetti | Getty Images/Getty Images

Il Venezia torna in Serie A dopo esattamente 20 anni e ha deciso di confermare il suo tecnico Paolo Zanetti, alla guida della squadra dalla scorsa stagione e con un lungo contratto che scadrà nel 2025. Dopo l'impresa promozione toccherà al mister tentare una seconda impresa, quella della salvezza nel massimo campionato.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli