#GoalItalians - Donadel a segno, assist Giovinco, bene Darmian

La Juventus sembra aver individuato in Darmian il sostituto di Dani Alves e Lichtsteiner sulla corsia destra: l'offerta bianconera sale a 22 milioni.

30/04 - MARIO BALOTELLI (NIZZA) - Segna il vantaggio dei suoi nel big match contro il PSG: un gran goal da fuori area che gli ha permesso di eguagliare il suo record personale di reti. Ottima gara anche in mezzo al campo.

30/04 - MARCO VERRATTI e THIAGO MOTTA (PSG) - L'ex Pescara non riesce a disegnare calcio come suo solito, non riuscendo a fermare Balotelli durante l'1-0. Partita negativa anche per il compagno di centrocampo, espulso tra l'altro nel finale di gara.

30/4 - MATTEO DARMIAN (MANCHESTER UNITED) - Mourinho lo inserisce al 60’ al posto dell’infortunato Bailly e schierato da centrale non sfigura affatto, anzi. Un’ora di gioco di buona sostanza.

30/4 - SALVATORE SIRIGU (OSASUNA) - Altre due reti subite dal portiere italiano nel match pareggiato contro il Deportivo Le Coruna. Al solito la difesa dell’Osasuna è tutt’altro che ermetica, Sirigu viene punito da Guilherme per due volte e non sembra avere colpe particolari anche se, nell’occasione della seconda rete poteva forse fare qualcosa in più in uscita.

29/4 - ANTONIO NOCERINO (ORLANDO CITY) - Prestazione di sostanza per l'ex rossonero nell'incontro interno vinto per 2 a 0 contro i Colorado Rapids.

29/4 - MARCO DONADEL (MONTREAL IMPACT) - Firma il goal dell'illusorio vantaggio dei suoi, poi rimontati e battuti nel derby canadese con il Vancouver Whitecaps. Ammonito al 59'.

29/4 - MATTEO MANCOSU (MONTREAL IMPACT) - La sua gara dura solo 5': lascia il campo anzitempo per infortunio, da valutare le sue condizioni.

29/4 - ANDREA RAGGI (MONACO) - Entra a 20' dalla fine nella gara casalinga vinta in rimonta contro il Tolosa, in una fase in cui sono solo i monegaschi ad attaccare: ordinaria amministrazione.

29/4 - GIULIO DONATI (MAINZ) - Schierato dal 1’ nel match perso in casa contro il Borussia Monchengladbach, fornisce una prova prova senza grossi acuti.

29/4 - MANOLO GABBIADINI (SOUTHAMPTON) -  Puel lo lancia nella mischia dal 1’ ma poi a sorpresa decide di sostituirlo al 59’. Una scelta, quella del tecnico francese che stupisce visto che sin lì l’ex attaccante del Napoli non era certo stato uno dei peggiori della sua squadra.

29/4 - ANDREA RANOCCHIA (HULL) - Altra prova di spessore per l’ex capitano dell’Inter. In difesa non commette errori ed è insuperabile di testa.

29/4 - FABIO BORINI (SUNDERLAND) - Giornata amara per l’attaccante italiano, il Sunderland cade in casa contro il Bournemouth e saluta la Premier League. Borini viene schierato largo a destra, non il suo ruolo congeniale ma se la cava egregiamente.

29/4 - FERNANDO FORESTIERI (SHEFFIELD WEDNESDAY) - Parte dalla panchina ed entra il campo al 69’, in tempo per riuscire a dare un po’ di vitalità all’attacco dello Sheffield.

29/4 - CRISTIAN BATTOCCHIO (BREST) - Centrale di centrocampo in un 4-4-2, non riesce ad impedire la sconfitta di misura dei suoi sul campo del Troyes.

29/4 - SEBASTIAN GIOVINCO (TORONTO) - Altra prova da incorniciare per lex attaccante della Juventus. Al 32’, con un esterno da applausi, chiude un triangolo con Altidore e gli offre un pallone solo da mettere in rete che vale il 2-0 finale contro Houston.

28/4 - ROBERTO SORIANO, NICOLA SANSONE e DANIELE BONERA (VILLARREAL) - Ancora una vittoria per il Sottomarino Giallo italiano, che stavolta punta su due titolari azzurri contro lo Sporting Gijon. Ottima prova per Bonera in difesa e Soriano a centrocampo, mentre Sansone è entrato per l'ultima mezzora di>

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità