Gol annullato a Bennacer, i vertici arbitrali assolvono Mariani e il Var

·1 minuto per la lettura

Il gol annullato ad Ismael Bennacer in Inter-Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia, ha mandato su tutte le furie Pioli e i tifosi rossoneri. Ma per i vertici arbitrali la decisione dell'arbitro Mariani, invitato all'on field review dal VAR Mazzoleni, è stata corretta. L'opinione del designatore Rocchi e dei vertici dell'AIA è che, pur trattandosi di un caso limite, la decisione di annullare la rete del centrocampista algerino sia stata giusta.

LA SPIEGAZIONE - Tra le linee guida consegnate proprio da Rocchi a suoi arbitri, c'è quella, nel dubbio, di essere severi nei confronti degli attaccanti in fuorigioco nell'area piccola. Una condizione che, tuttavia, da sola non basta a spiegare la decisione di annullare la rete, in ballo c'è l'influenza di Kalulu (il giocatore del Milan che si trovava in fuorigioco) sulla visuale di Handanovic e, di conseguenza, sulla sua possibilità di intervenire sulla conclusione di Bennacer: per sciogliere le riserve su questo aspetto, Mariani ha atteso la ripresa dal basso, in cui si vede il portiere che prova a sporgersi alla propria sinistra, oltre Kalulu, per vedere il pallone. Questo dettaglio ha convinto Mariani a punire il fuorigioco e ad annullare la rete e la usa scelta viene approvata dai vertici arbitrali, che tuttavia allo stesso modo non avrebbero ritenuto un grave errore neanche la convalida del gol. Apprezzati dall'AIA, infine, l'accuratezza e i ragionamenti che hanno portato l'arbitro a prendere la decisione, possibile che il dialogo tra Mariani e la sala VAR venga reso pubblico a scopo didattico e informativo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli