Gosens: "Felice all'Atalanta. Inter? Non firmo per il secondo posto"

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

L'Atalanta avrà l'opportunità di accendere la lotta Scudetto contro l'Inter. Le due formazioni nerazzurre si incroceranno a San Siro nel posticipo della 26a giornata del campionato di Serie A. Lo sa bene Robin Gosens, difensore goleador della squadra di Gian Piero Gasperini. Queste le dichiarazioni del tedesco ai microfoni de L'Eco di Bergamo.

STAGIONE - "Come squadra in questo momento stiamo facendo molto bene, non prendiamo tanti gol e attacchiamo con tanti uomini. E questa è una forza nostra che forse l'Inter non ha in questo momento. Loro giocano soprattutto in contropiede con Lukaku e Martinez che sono due campioni che stanno facendo molto bene. Però noi come squadra stiamo giocando molto bene, sfruttiamo un po' tutti, entriamo con 6-7 giocatori in area e questo diventa difficile da difendere. Poi vediamo, è una partita che può essere decisa da episodi, ma noi arriviamo con massima fiducia e vogliamo vincere a San Siro. Non vuol dire che poi siamo noi i campioni che devono vincere per forza lo Scudetto, però siamo dentro se vinciamo: sono solo sette punti e può succedere di tutto. E sarebbe un buon segnale anche per gli altri, che noi in questo momento stiamo facendo bene".

Robin Gosens | Emilio Andreoli/Getty Images
Robin Gosens | Emilio Andreoli/Getty Images

FIRMARE PER IL SECONDO POSTO - "No, io punto sempre in alto. Potremmo vincere il titolo, ma anche finire fuori dall'Europa: nelle prossime tredici giornate c’è tutto aperto e io voglio giocarmi ogni obiettivo. Non firmo niente: voglio provare a fare il massimo. Siamo ancora in corsa su ogni fronte, teoricamente potremo vincere tutto. Dico però che è ora di alzare un trofeo, quindi la Coppa Italia sarebbe un sogno: ma non è l’unico obiettivo​".

FUTURO - "Mi sto riconfermando e per me è la cosa più importante, poi cosa succederà in estate non lo so onestamente. Anche se è solo una frase dico che qui sono felice, molto felice anzi, Bergamo è diventata la mia seconda casa, ma il resto non sono capace di dirlo".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.