Gosens il preferito di Conte per la fascia sinistra: l'Inter pensa a due giovani per abbassare il prezzo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Uno degli obiettivi principali dell'Inter per la sessione di mercato estiva sarà un esterno sinistro che possa alternarsi con Ivan Perisic, visto che molto probabilmente Ashley Young sarà chiamato a liberare l'armadietto di Appiano Gentile già al termine della stagione in corso.

Robin Gosens. | Silvia Lore/Getty Images
Robin Gosens. | Silvia Lore/Getty Images

Per la corsia di sinistra del futuro sono stati già fatti diversi nomi: da Nicolas Tagliafico dell'Ajax fino ad Emerson Palmieri e Marcos Alonso del Chelsea (con questi ultimi due tra l'altro già allenati da Antonio Conte proprio a Londra), anche se il preferito - assicura la redazione di FcInterNews.it - resta il treno dell'Atalanta, Robin Gosens. Considerato perfetto per il 3-5-2 di Conte, l'esterno tedesco della Dea è finito da tempo nel mirino di altri top club europei come Atletico Madrid, Manchester City e Juventus, ma dalle parti di Via della Liberazione si studia la strategia per convincere la famiglia Percassi a liberarsi di uno dei suoi pezzi pregiati, magari con un leggero sconto sul prezzo del cartellino grazie all'inserimento di alcuni giovani nella trattativa.

"L'Inter ha due carte per abbassare le richieste bergamasche (partono da 40 milioni...): Sebastiano Esposito e Lorenzo Pirola" scrive FCIN. Molto, ovviamente, dipenderà dalle strategie societarie di Suning.

Segui 90min su Facebook.