Gosens, ricordi come si fa? L'unico gol con l'Inter in un derby di Coppa, per Inzaghi dopo il mercato è una riserva

Era il 19 aprile, l'Inter strapazzava il Milan in semifinale di ritorno di Coppa Italia e volava in finale sulle ali di Lautaro, sì, autore di una doppietta, ma anche su quelle di Gosens che quella sera toccava con il gol del 3-0 l'apice della sua breve e fin qui zoppicante avventura in nerazzurro. Ignaro, tra l'altro, che di lì a una decina di giorni la sua squadra avrebbe di fatto perso lo scudetto con lo scivolone di Bologna.

PROBLEMI FISICI - Un infortunio alla coscia ha frenato ulteriormente il suo inizio di stagione, con Inzaghi che gli ha spesso preferito Dimarco e Darmian, come peraltro pare proprio sarà anche nel derby. “Robin è al 100% dentro al mondo Inter: è stato fermo 6 mesi, sta lavorando con grandissima voglia, in questo momento sto preferendo farlo entrare a gara in corso. Posso scegliere anche Dimarco o Darmian, con tutte queste partite il minutaggio ci sarà per tutti", le parole in conferenza del tecnico, che ha rassicurato l'ex Atalanta sulla possibilità di avere spazio nonostante le sirene dalla Germania (Bayer Leverkusen) nella fase finale del mercato.

RICORDI? - Ed è proprio a gara in corso che Gosens ha fatto male al Milan nella scorsa stagione: subentrato al 34' del secondo tempo a Perisic ha concluso in rete un contropiede un'azione di Brozovic. Oltre quello, solo un assist nel 5-0 casalingo contro la Salernitana. Troppo poco, ma ci sarà tempo per rifarsi. Almeno secondo quelle che sono le opinioni (e le speranze) di Inzaghi...