Gosens strizza l'occhio a Juve e Manchester City: "Pazzesco essere in cima alla loro lista acquisti"

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Nessuno vuole essere Robin, tutti però vogliono Robin...Gosens! L'esterno di proprietà dell'Atalanta, arrivato nuovamente a quota 9 reti in Serie A, 10 considerando anche il gol in Champions League, ha molte richieste sul mercato e in estate potrebbe partire.

Il laterale tedesco, intervistato dal Kicker, ha parlato del suo futuro aprendo a un possibile addio all'Atalanta. Il giocatore è stato accostato a Juventus e Manchester City e si è detto onorato delle attenzioni ricevute in questi mesi.

Robin Gosens | Jonathan Moscrop/Getty Images
Robin Gosens | Jonathan Moscrop/Getty Images

Ecco le parole di Robin Gosens sul futuro: ​"Di certo è un grande onore per me essere accostato a questi club, quando l’elité d’Europa ti segue nei propri radar e magari sei in cima alla loro lista, è qualcosa di gigantesco e dimostra che sei sulla strada giusta. Qualcosa di pazzesco, se penso al percorso che ho fatto. ​Sogno di giocare con Guardiola? Non ricordo i miei sogni, dormo bene. Pep è un allenatore che mi ispira, può far decollare e volare il livello di un giocatore in termini calcistici. L'Atalanta può esercitare una clausola per prolungare il contratto in scadenza nel 2022 per un’altra stagione”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.