Gp Belgio, pole di Verstappen

·1 minuto per la lettura

Gp Belgio di Formula 1, è' di Max Verstappen la pole. L'olandese della Red Bull, conquista la nona partenza al palo della carriera, girando in 1'59"765 e precedendo gli inglesi George Russell con la Williams (2'00"086) e Lewis Hamilton con la Mercedes (2'00"099).

Quarto tempo per l'australiano della McLaren Daniel Ricciardo (2'00"864) che si lascia alle spalle il tedesco dell'Aston Martin Sebastian Vettel (2'00"9369 e il francese dell'Alpha Tauri Pierre Gasly (2'01"164). A completare la top ten il finlandese della Mercedes Valtteri Bottas, il francese dell'Alpine Esteban Ocon, il messicano della Red Bull Sergio Perez e l'inglese della McLaren Lando Norris che non ha completato nemmeno un giro per l'incidente all'inizio del Q3 che gli è costato un infortunio al gomito che mette in dubbio la sua presenza nella gara di domani.

"Sono state della qualifiche insidiose. Era difficile tenere la macchina in pista e trovare le condizioni giuste per le gomme. Abbiamo avuto anche una lunga pausa dopo il Q2 e non era semplice capire le condizioni della pista di nuovo. Siamo primi, questa è la cosa importante". Queste le parole di Max Verstappen dopo la pole position nel Gp del Belgio.

Il pilota olandese parla poi della scelta degli pneumatici: Nel Q1 siamo usciti con le wet e andavamo piano. Quindi siamo passati alle intermedie, ma quelle gomme non vanno bene quando c’è tanta acqua in pista. Sono comunque contento di aver fatto una qualifica come questa dopo la pausa e di aver portato a casa un’altra pole", conclude il pilota della Red Bull.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli