Gp Brasile, Vettel: "Qui può succedere sempre di tutto"

Adx/Int2

Roma, 12 nov. (askanews) - "Quando si gareggia a San Paolo, in Brasile, è sempre un'incognita, può sempre succedere di tutto. Non so per quale motivo ma c'e' qualcosa di particolare su questa pista e in questi luoghi. Ad ogni occasione qualcosa di pazzo succede e se non accade allora puoi star certo che succedera' l'anno successivo". Sebastian Vettel presenta cosi' il fine settimana del Gran Premio del Brasile. "Si tratta di un'altra pista che nel recente passato e' stata amica della nostra squadra: ricordo, per esempio, che lo scorso anno qui Kimi (Raikkonen, ndr) era salito sul podio, mentre due anni fa fui io a conquistare la corsa - sottolinea il pilota tedesco della Ferrari - Di sicuro, a livello di atmosfera, e' una corsa speciale: i brasiliani sono probabilmente il pubblico piu' rumoroso tra quelli delle gare che abbiamo in calendario. Gridano talmente forte dagli spalti che anche noi in macchina riusciamo a sentirli. I tifosi brasiliani sembra veramente che salgano in macchina con te".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...