GP d'Australia: gli organizzatori vanno avanti senza F1?

Jonathan Noble
motorsport.com

A seguito di un incontro avvenuto la scorsa notte, nel quale le squadre di Formula 1 hanno concordato con la FIA di non andare avanti con il round di apertura del campionato, non è ancora stato fatto un annuncio ufficiale sul destino del Gran Premio.

Tuttavia, in una dichiarazione ottenuta da Motorsport.com venerdì mattina, l'Australian Grand Prix Corporation ha chiarito che vuole far proseguire le attività come previsto. Anche

"Le porte si apriranno alle 8:45 e l'attività in pista inizierà come previsto alle 9:10" afferma il comunicato. "Gli eventi accessori e tutte le attività legate ai fan procederanno come previsto".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Le implicazioni più ampie derivanti dal ritiro della McLaren sono state discusse con la FIA e la Formula 1 nel corso della notte".

Leggi anche:

La Formula 1 si ferma: annullato il GP d'AustraliaMcLaren si ritira da Melbourne: saltano Australia e Bahrain?

"Ci saranno una serie di discussioni con le parti interessate anche nel corso della mattinata e gli aggiornamenti su eventuali modifiche al programma saranno comunicati il più rapidamente possibile".

A Motorsport.com è stato detto che al personale delle squadre di Formula 1 è stata data indicazione di trattare le cose come se fosse una giornata normale, anche se tutti si stanno recando in circuito per impacchettare le cose, ma senza sapere dove sarà spedito tutto quanto.

Allo stato attuale, la cosa più probabile è che il programma del GP vada effettivamente avanti, ma solamente con le gare di contorno e quindi senza la Formula 1. Anche perché sulla scia della decisione presa dai team, alcuni piloti come Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno già lasciato Melbourne.

Alla base della scelta degli organizzatori, dunque, potrebbe esserci anche la volontà di dimostrare che c'erano le condizioni per proseguire il Gran Premio, magari con l'intento di chiedere il risarcimento della tassa d'iscrizione dell'evento.

Potrebbe interessarti anche...