Gp Italia, Ricciardo: “Andavo piano apposta, li ho sorpresi”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 set. (askanews) - "We won! Woooaaaaa, we won!" urla Daniel Ricciardo nel Team Radio con la sua McLaren mentre sta per vincere il Gp d'Italia a Monza. "Posso dire una parolaccia? Ah no?! Ok, beh, però era ora... Il momento cruciale è stato la partenza, ha funzionato bene per me, però anche con una buona partenza non potevo avere garanzia di vincere. Ho solo cercato di tenere giù il piede per tutto il GP, è andata bene". Poi ha spiegato come è nata la sua ottava vittoria in F1: "Sentivo da venerdì che c'era qualcosa dentro di me di positivo, mi aspettavo qualcosa di buono, era una sensazione. Il segreto? È che ho fatto finta di andare piano per tutto l'anno, così stavolta li ho sorpresi... Scherzi a parte, dopo la pausa estiva ho cominciato a ritrovarmi, è andata bene, per tutto il team credo sia un risultato straordinario". Prima di rivolgersi ai tifosi in tribuna, parlando in italiano: "Speravo ci fosse una Ferrari sul podio, ma comunque vi dico che c'è un nome italiano in cima a tutti". E dalle tribune è arrivato un altro boato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli