Gp Valencia, Vince Morbidelli, titolo mondiale a Mir, Rossi 12mo

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 15 nov. (askanews) - Lo spagnolo Joan Mir ha vinto il suo primo titolo mondiale in carriera in MotoGP riportando la Suzuki in vetta al mondo a 20 anni dal mondiale di Kenny Roberts Jr. Il settimo posto al GP della Comunità Valenciana, complice il quarto posto di Rins e la scivolata con ritiro di Quartararo, permette allo spagnolo di laurearsi campione con una gara di anticipo. A vincere al "Tormo" è stato però un super Franco Morbidelli. Una gara meravigliosa quella dell'italiano della Yamaha Petronas che sul traguardo del Ricardo Tormo precede la Ducati Pramac di Jack Miller, battuto dopo un maestoso duello ravvicinato nell'ultimo giro, e Pol Espagaro, 3° con una Ktm ormai stabilmente in palla. Ottavo posto per Dovizioso, 12° Valentino Rossi. Morbidelli vince per la terza volta stagionale e conferma di essere il più continuo e redditizio, sia dei piloti italiani, sia di quelli della Yamaha anche se la sua moto è quella dello scorso anno. Joan Mir a 23 anni 2 mesi e 14 giorni è il 7° campione più giovane: il record è di Marc Marquez (20 anni 8 mesi 24 giorni: 2013). Mir si piazza dietro a Valentino Rossi (22 anni 8 mesi 18 giorni nel 2001). Mir vince il suo primo titolo in MotoGP grazie ai piazzamenti, più che alle vittorie. Lo spagnolo conta infatti un successo nel GP d'Europa, e altri sei podi, equamente suddivisi tra secondi e terzi posti