Grande Russia, è campione del mondo

La Slovacchia è stata battuta per 6-2 nella finale di Helsinki: a dominare la serata è Semin, con una doppia marcatura che si va aggiungere a quelle singole di Perezhogin, Tereshenko, Datsyuk e Malkin

Eurosport
North Koreans play ice hockey in Pyongyang
.

Visualizza galleria

North Koreans play ice hockey in Pyongyang, North Korea, in this undated handout picture. A Canadian man behind a series of trips to North Korea by basketball hall of famer Dennis Rodman is organising an ice hockey tournament that may draw former National Hockey League (NHL) players to the isolated country. REUTERS/Michael Spavor/Handout via Reuters ATTENTION EDITORS - THIS PICTURE WAS PROVIDED BY A THIRD PARTY. REUTERS IS UNABLE TO INDEPENDENTLY VERIFY THE AUTHENTICITY, CONTENT, LOCATION OR DATE OF THIS IMAGE. EDITORIAL USE ONLY. NOT FOR SALE FOR MARKETING OR ADVERTISING CAMPAIGNS. NO RESALES. NO ARCHIVE. THIS PICTURE IS DISTRIBUTED EXACTLY AS RECEIVED BY REUTERS, AS A SERVICE TO CLIENTS

Niente da fare per la Slovacchia. La finale dei Mondiali di hockey su ghiaccio è tutta della Russia, che torna sul tetto del mondo imponendosi con uno splendido 6-2.

Dopo un primo parziale in equilibrio (1-1), è l'allungo nella seconda frazione a costituire il solco decisivo (3-0), poi confermato nell'ultimo (2-1).

A dominare la serata è Semin, con una doppia marcatura che si va aggiungere a quelle singole di Perezhogin, Tereshenko, Datsyuk e Malkin.

E la Russia torna così sul tetto del mondo, succedendo nell'albo d'oro alla Finlandia, che ospitava l'attesissima rassegna ed era stata sconfitta in semifinale proprio dai nuovi campioni.

Visualizza commenti (0)