Grandi cambiamenti in Serie A: si pensa alla centrale unica per il Var, dove può sorgere

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

L'idea della Lega di Serie A è quella di una centrale unica per il Var. Il prossimo 13 aprile, durante l'Assemblea dei club della Lega di A, all'ordine del giorno ci sarà infatti anche questa novità: si discuterà anche dell'idea di creare un centro unico per il Var.

E il nuovo centro non verrà creato a Coverciano. Presso il centro tecnico, casa della Nazionale e non solo, della Var resterà solo il simulatore, quello che dal 2018 ha ospitato arbitri di tutto il mondo venuti a imparare la tecnologia che ha cambiato il calcio.

Monitor Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images
Monitor Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Stando a quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport infatti, la nuova sede per il Var dovrebbe sorgere in Brianza, precisamente a Lissone (Monza), nella sede di EI Towers. Il piano resta di competenza federale, con l’Aia ad animarlo di arbitri ai monitor. Mentre dell’hardware si occuperà la Lega di A. Ormai sembra essere tutto pronto: il nuovo centro per il Var dovrebbe essere inaugurato con l'inizio della nuova stagione. Un progetto su cui ora l’assemblea dei club sarà chiamata a decidere martedì nel corso dell’assemblea: manca solo il voto insomma.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.