Graziani critica Sarri: "Ennesima sostituzione che non ci stava"

Ciccio Graziani non è convinto di quanto fatto fino ad ora da Sarri: "Vedo tante vittorie striminzite e all'ultimo tuffo con squadre molto inferiori".
Ciccio Graziani non è convinto di quanto fatto fino ad ora da Sarri: "Vedo tante vittorie striminzite e all'ultimo tuffo con squadre molto inferiori".

Grazie alla vittoria ottenuta all'Olimpico contro la Roma, la Juventus si è laureata Campione d'Inverno: nonostante i risultati positivi dei bianconeri, il lavoro svolto da Maurizio Sarri non ha convinto ancora tutti.

Anche contro i giallorossi la vittoria di 'Madama' è arrivata con solamente un goal di scarto, l'undicesima in 19 partite di Serie A: tante vittorie di 'cortomuso' per citare l'allenatore da cui ha ereditato la panchina Sarri. Ai microfoni di 'Radio Sportivo' Ciccio Graziani ha mosso delle critiche dure nei confronti dell'attuale allenatore bianconero.

"Con quei campioni poteva fare di più di quel che ha fatto. Vedo tante vittorie striminzite e all'ultimo tuffo con squadre molto inferiori. Sarri? Ieri fatto l'ennesima sostituzione che non ci stava. L'unico che non tocca è CR7. Perché rinunciare ad Higuain? La squadra avrebbe più equilibrio".

L'attaccante campione del mondo con la Nazionale nel 1982 non ha condiviso la scelta dell'allenatore di Bagnoli di sostituire Paulo Dybala: anche l'argentino al momento del cambio non è parso entusiasta, ma Sarri ha dichiarato in conferenza stampa di non essere preoccupato dello stato emotivo della 'Joya'. Piovono critiche sul tecnico della Juventus, ma i risultati dei bianconeri fanno da ombrello a Maurizio Sarri.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...